www.StoriaFacile.net
   
 
   

Home

Newsletter

Contatti

 
       

 

 

Gli inizi della decadenza dell'impero romano

 La crisi dell'impero romano

 

 
Quando iniziò la decadenza dell'impero romano?

 

La decadenza dell'impero romano iniziò nel 180 d.C. quando salì al potere l'imperatore Commodo, figlio di Marco Aurelio.

 

Come si manifestò la crisi  dell'impero romano? Commodo, amante del lusso e dei piaceri, non fu in grado di governare un impero così esteso e complesso.

Soprattutto, con lui:

  • da una parte si venne a rompere l'equilibrio tra imperatore e Senato;
  • dall'altra crebbe il ruolo dell'esercito.

 

 

Quali motivi avevano portato alla crescita del  potere dell'esercito? L'esercito, nel corso degli anni, si era profondamente trasformato.

Esso non era più formato da soldati Romani o Italici, ma quasi esclusivamente dai provinciali e, a volte, anche da barbari.

I pretoriani avevano assunto un ruolo decisivo al punto da influenzare la nomina degli imperatori che venivano scelti tra i membri dell'esercito o tra avventurieri provenienti anche da paesi lontani, come l'Africa Settentrionale, la Siria, la Tracia.

Gli stessi soldati, che avevano il compito di difendere gli imperatori, molte volte, finivano con ucciderli tanto che, nell'arco di 50 anni, a Roma, si susseguirono circa 20 imperatori con una media di uno ogni 3 anni.

 

Quale fu la conseguenza della crescita del potere dell'esercito?

 

La crescita del potere dell'esercito portò a un forte indebolimento del potere dell'imperatore.
Come poté l'impero continuare a resistere, nonostante questo disordine al vertice?

 

Nonostante questo disordine al vertice, l'impero poté continuare a resistere grazie:
  • alla presenza di uomini dotati di spirito romano che operavano negli uffici, nelle scuole, nei commerci.
Quali altre cause, contribuirono alla decadenza dell'impero romano? A contribuire alla decadenza dell'impero vi furono anche altre due cause:

 

Dopo la morte di Commodo in quanti periodi possiamo dividere la storia dell'impero romano? Dopo la morte di Commodo si succedettero una serie di imperatori.

In questa fase, la storia dell'impero romano può essere divisa in quattro periodi:

  • il terzo, quello di Diocleziano e della monarchia assoluta;

 

 
 

Indice argomenti sulla crisi dell'impero romano

 
 
 
 

Cos'è la storia e cosa studia

Preistoria

Sumeri - Assiri - Babilonesi

Gli Egizi

Le civiltà dell'antico oriente

Gli Ittiti

Gli Ebrei

I Fenici

I Cretesi

I Micenei

Il Medioevo ellenico

La civiltà greca

Sparta e Atene

Medi e Persiani

Atene nell'età classica

Guerra del Peloponneso

Le egemonie di Sparta e Tebe

L'egemonia macedone e l'ellenismo

Riepilogo sulle antiche civiltà

L'Italia antica e gli Etruschi

Le origini di Roma e l'età monarchica

La Repubblica romana

L'espansione di Roma in Italia

Cartagine e le guerre puniche

La crisi della repubblica romana

Da Pompeo a Giulio Cesare

La fine della Repubblica romana

Ottaviano Augusto

I successori di Augusto

La vita dei Romani

Il cristianesimo

La crisi dell'impero romano

Le invasioni barbariche e il crollo dell'impero romano d'Occidente

 

 
 

SchedeDiGeografia.net

 

LezioniDiMatematica.net

 

www.EconomiAziendale.net

 

DirittoEconomia.net

 

www.LeMieScienze.net

 

MarchegianiOnLine.net

 

 

Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore.

Le immagini presenti sul sito non hanno alcun rigore scientifico e hanno lo scopo esclusivo di favorire la comprensione dei testi.

Disclaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681