www.StoriaFacile.net
   
 
   

Home

Newsletter

Contatti

 
       

 

 

I barbari

 Germani e Mongoli

 

 
Cosa significa la parola barbaro? La parola barbaro deriva dal greco e significa colui che balbetta.

Con questo termine venivano indicati gli stranieri che, in quanto tali, non sapevano parlare con disinvoltura la lingua greca.

 

A quali stirpi appartenevano i barbari?

 

I barbari appartenevano a due stirpi diverse:
  • quella germanica, uomini di origine indoeuropea, con capelli biondi, carnagione rosea,  alti e robusti;
  • quella mongolica, uomini di statura pi¨ bassa, carnagione bruna, occhi piccoli, naso schiacciato. 

 

Dove erano stanzianti i barbari di stirpe germanica? I barbari di stirpe germanica erano stanziati nella pianura compresa tra i fiumi Reno, Danubio e Vistola.

Queste zone ricche di foreste inaccessibili, paludose e fredde non erano mai state conquistate dai Romani che le avevano sempre considerate impenetrabili.

 

Quali popoli appartenevano ai barbari di stirpe germanica? Molte erano le trib¨ che appartenevano alla stirpe germanica e che erano tutte chiamate con il nome di Germani. Esse si differenziavano soprattutto per il luogo di provenienza.

Tra i Germani vi erano:

  • gli Alamanni, stanziati in Germania;
  • i Franchi, stanziati nella regione del Reno;
  •  
  • i Goti che, nel tempo si divisero in Ostrogoti e Visigoti, entrambi stanziati nelle pianure russe;
  • i Sassoni, che vivevano nella Germania Settentrionale;
  • i Vandali, stanziati nella zona del Mar Baltico;
  • i Longobardi provenienti dalla Scandinavia.

 

Come vivevano i Germani? Tra il III e IV secolo d.C. i Germani abbandonarono il nomadismo e iniziarono a vivere di agricoltura e allevamento

Tuttavia non erano degli abili agricoltori, infatti, quando giungevano in un nuovo territorio lo sfruttavano fino a che i raccolti non erano pi¨ sufficienti a sfamarli. A quel punto lo abbandonavano e andavano a caccia di nuove terre che erano pronti a conquistare con qualsiasi mezzo. Anche le donne partecipavano alle battaglie: aiutavano gli uomini e difendevano i carri che usavano per trasportare i loro beni da una terra all'altra.

I Germani vivevano in trib¨: ognuna di esse era formata da gente appartenente alla stessa etnia e accomunata dalla stessa religione, lingua e stile di vita. Le trib¨ erano divise in clan che prendevano il nome di fare e che erano formati da famiglie legate da vincoli di sangue.

I Germani vivevano in capanne fatte di fango e tronchi d'albero dato che non sapevano costruire mura.

Non avevano leggi scritte, nÚ una loro arte.

 

Dove erano stanziati i barbari di stirpe mongolica?

 

I barbari di stirpe mongolica vivevano nelle steppe asiatiche

Erano nomadi e si spostavano, gli uomini a cavallo, e le donne e i bambini a piedi o con dei carri.

Quali differenze vi furono tra le invasioni dei barbari di origine germanica e quelle di origini mongoliche?

 

Le invasioni dei barbari, di entrambe le stirpi, portarono sempre distruzioni.

Tuttavia quelle delle popolazioni germaniche fecero arrivare in Europa anche delle istituzioni e degli stili di vita che influenzarono la civiltÓ del Medioevo.

 

Indice argomenti su invasioni barbariche e crollo impero romano d'Occidente

 
 
 
 

Cos'Ŕ la storia e cosa studia

Preistoria

Sumeri - Assiri - Babilonesi

Gli Egizi

Le civiltÓ dell'antico oriente

Gli Ittiti

Gli Ebrei

I Fenici

I Cretesi

I Micenei

Il Medioevo ellenico

La civiltÓ greca

Sparta e Atene

Medi e Persiani

Atene nell'etÓ classica

Guerra del Peloponneso

Le egemonie di Sparta e Tebe

L'egemonia macedone e l'ellenismo

Riepilogo sulle antiche civiltÓ

L'Italia antica e gli Etruschi

Le origini di Roma e l'etÓ monarchica

La Repubblica romana

L'espansione di Roma in Italia

Cartagine e le guerre puniche

La crisi della repubblica romana

Da Pompeo a Giulio Cesare

La fine della Repubblica romana

Ottaviano Augusto

I successori di Augusto

La vita dei Romani

Il cristianesimo

La crisi dell'impero romano

Le invasioni barbariche e il crollo dell'impero romano d'Occidente

 

 
 

SchedeDiGeografia.net

 

LezioniDiMatematica.net

 

www.EconomiAziendale.net

 

DirittoEconomia.net

 

www.LeMieScienze.net

 

MarchegianiOnLine.net

 

 

Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicitÓ. Non pu˛ pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Il materiale presente sul sito non pu˛ essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore.

Le immagini presenti sul sito non hanno alcun rigore scientifico e hanno lo scopo esclusivo di favorire la comprensione dei testi.

Disclaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681