www.StoriaFacile.net
   
 
   

Home

Newsletter

Contatti

 
       

 

 

Le invasioni barbariche

 Il definitivo declino dell'impero romano d'Occidente

 

 
I tentativi di Diocleziano, Costantino e Teodosio di rafforzare l'impero ebbero i frutti sperati?

 

I tentativi di Diocleziano, Costantino e Teodosio di rafforzare l'impero non ebbero i frutti sperati.

L'impero romano d'Oriente, anche se con molti cambiamenti riuscì a restare indipendente ancora per secoli, mentre l'impero romano d'Occidente dovette affrontare una decadenza che non poté più essere contrastata e che lo portò al tramonto.

Quali furono le ragioni del definito declino dell'impero romano d'Occidente? Le ragioni del definitivo declino dell'impero romano d'Occidente furono diverse:
  • il sempre crescente desiderio di autonomia da parte delle province che portò a conflitti all'interno dell'impero per la conquista del potere;
  • la notevole crescita delle spese legate all'amministrazione e al mantenimento dell'esercito che spinsero ad aumentare le tasse fino a ché la pressione fiscale ebbe effetti devastanti sull'economia tanto da rendere sempre meno conveniente lo svolgimento delle attività economiche;
  • la riduzione della disponibilità dei beni che ebbe come inevitabile conseguenza un aumento dei prezzi.

Tutto questo contribuì anche a generare un clima di insofferenza nei confronti dei governanti.

 

La debolezza economica e politica dell'impero romano d'Occidente cosa favorì?

 

La debolezza economica e politica dell'impero romano d'Occidente favorì l'arrivo dei barbari, popolazioni forti e determinate che approfittarono della decadenza nella quale si trovava l'impero.
Quando si ebbero i primi tentativi, da parte dei barbari, di oltrepassare le frontiere dell'impero romano?

 

I primi tentativi, da parte dei barbari, di oltrepassare le frontiere dell'impero romano si ebbero già nel 160 d.C.

Tali tentativi furono respinti.

A questi tentativi seguirono delle nuove incursioni, tanto che nel 280 Roma perse alcuni territori, pur riuscendo a resistere.

Quando le invasioni barbariche divennero inarrestabili?

 

Le invasioni barbariche divennero inarrestabili per Roma intorno al 350 e segnarono la fine dell'impero romano d'Occidente.
 

Indice argomenti su invasioni barbariche e crollo impero romano d'Occidente

 
 
 
 

Cos'è la storia e cosa studia

Preistoria

Sumeri - Assiri - Babilonesi

Gli Egizi

Le civiltà dell'antico oriente

Gli Ittiti

Gli Ebrei

I Fenici

I Cretesi

I Micenei

Il Medioevo ellenico

La civiltà greca

Sparta e Atene

Medi e Persiani

Atene nell'età classica

Guerra del Peloponneso

Le egemonie di Sparta e Tebe

L'egemonia macedone e l'ellenismo

Riepilogo sulle antiche civiltà

L'Italia antica e gli Etruschi

Le origini di Roma e l'età monarchica

La Repubblica romana

L'espansione di Roma in Italia

Cartagine e le guerre puniche

La crisi della repubblica romana

Da Pompeo a Giulio Cesare

La fine della Repubblica romana

Ottaviano Augusto

I successori di Augusto

La vita dei Romani

Il cristianesimo

La crisi dell'impero romano

Le invasioni barbariche e il crollo dell'impero romano d'Occidente

 

 
 

SchedeDiGeografia.net

 

LezioniDiMatematica.net

 

www.EconomiAziendale.net

 

DirittoEconomia.net

 

www.LeMieScienze.net

 

MarchegianiOnLine.net

 

 

Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore.

Le immagini presenti sul sito non hanno alcun rigore scientifico e hanno lo scopo esclusivo di favorire la comprensione dei testi.

Disclaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681