LA CIVILTA' ROMANA

LE DIVERSE FASI DELLA CIVILTA' ROMANA

Cosa si intende per civiltà romana?

Per civiltà romana si intende la civiltà che si è diffusa, dopo quella Etrusca, nell'Italia centrale.

Chi erano i Romani?

I Romani erano discendenti dei Latini: una popolazione proveniente dal nord Europa, di origine indoeuropea arrivata in Italia in epoca antica.

Quando ebbe inizio la civiltà romana?

La civiltà romana ebbe inizio nel 753 a.C. quando, i villaggi sorti intorno al fiume Tevere, decisero di unirsi per dar vita ad un'unica città: Roma.

Quale fu l'evoluzione della civiltà romana?

Roma si sviluppò in poco tempo: dapprima conquistò tutto il Lazio, quindi estese il suo dominio a tutta l'Italia.

Infine arrivò a creare un potente e vastissimo impero comprendente:

  • gran parte dell'Europa;
  • l'Africa settentrionale;
  • la Mesopotamia, la Palestina e la Fenicia.

Roma dominò un vasto impero grazie al un forte esercito e una notevole capacità di organizzare i territori conquistati nei quali diffuse i propri costumi, le proprie leggi e la propria civiltà.

In quanti periodi possiamo dividere la civiltà romana?

La civiltà romana può essere divisa in tre periodi, ognuno contraddistinto da una diversa forma di governo:

  • il periodo monarchico, che va dal 753 a.C. al 509 a.C.;
  • il periodo repubblicano, che va dal 509 a.C. al 31 a.C.;
  • il periodo imperiale, che va dal 31 a.C. al 476 d.C.

 
 
 


SchedeDiGeografia.net

LezioniDiMatematica.net

EconomiAziendale.net

DirittoEconomia.net

LeMieScienze.net

MarchegianiOnLine.net

Newsletter

Se vuoi essere informato ogni volta che il nostro sito viene aggiornato, iscriviti alla newsletter