LA SVOLTA DELL'ANNO MILLE

IL MIGLIORAMENTO DELLE CONDIZIONI DI VITA IN EUROPA A PARTIRE DALL'ANNO MILLE

Quali erano le condizioni di vita in Europa durante tutto l'Alto Medioevo?

Durante l'Alto Medioevo le città erano poche e la vita si svolgeva quasi completamente in villaggi autosufficienti.

Le strade erano insicure e, per questo motivo, si preferiva ridurre gli scambi commerciali al minimo indispensabile.

Il tipo di vita e di economia dell'epoca era detto sistema curtense.

In questo contesto non si avvertiva il bisogno di aumentare la produzione di beni alimentari e, di conseguenza, di migliorare ed innovare le tecniche di produzione.

Quale leggenda si era diffusa alla fine del X secolo?

Alla fine del X secolo si era diffusa la leggenda che il mondo sarebbe finito il 31 dicembre dell'anno 999.

Alcuni predicatori, prendendo spunto dal libro dell'Apocalisse di San Giovanni Apostolo, sembrerebbe che avessero fatto circolare tra la gente l'idea di questa imminente catastrofe.

Molto probabilmente, però, la popolazione dell'epoca, non visse l'arrivo del nuovo millennio con particolari preoccupazioni, ma questa leggenda fu inventata nel Seicento ed accresciuta nell'Ottocento.

Cosa accadde realmente con l'arrivo dell'anno mille?

In realtà, con l'arrivo dell'anno mille, si assistette in Europa ad un miglioramento delle condizioni di vita e delle condizioni economiche della popolazione.

Una volta cessate le invasioni da parte di Normanni, Ungari e Saraceni, e tornata una certa stabilità, ci fu un rifiorire della vita in Europa.

Quali cambiamenti si ebbero a partire dall'anno mille?

A partire dall'anno mille:


Quale periodo storico iniziò in seguito a questi cambiamenti e alla rinascita economica e culturale dell'Europa?

Questi cambiamenti, e la rinascita economica e culturale dell'Europa, portarono alla fine dell'Alto Medioevo e all'inizio del Basso Medioevo.

 
 
 


SchedeDiGeografia.net

LezioniDiMatematica.net

EconomiAziendale.net

DirittoEconomia.net

LeMieScienze.net

MarchegianiOnLine.net

Newsletter

Se vuoi essere informato ogni volta che il nostro sito viene aggiornato, iscriviti alla newsletter