GLI UNGARI

LE INVASIONI UNGARE

Da quali territori provenivano gli Ungari?

Gli Ungari provenivano dalle pianure russe del Volga.

Intorno all'800 essi si spostarono in Pannonia, l'attuale Ungheria, dove si insediarono.

Con quale altro nome venivano chiamati gli Ungari?

Gli Ungari erano chiamati anche Magiari.

In quali anni si ebbero le invasioni ungare?

Le invasioni unagare si ebbero tra il IX e il X secolo.

Come si muovevano gli Ungheri nelle loro invasioni?

Nelle loro invasioni, gli Ungari, si affidavano alla cavalleria e agli arcieri, si muovevano molto rapidamente con incursioni ed imboscate.

Erano circondati da una fama di grande ferocia che spingeva spesso le popolazioni a fuggire o a pagare forti somme pur di essere risparmiate.

Quali territori furono interessati dalle invasioni degli Ungari?

I territori interessati dalle invasioni degli Ungari furono:

  • la Germania;
  • la Francia;
  • l'Italia.


Le incursioni ungare

Quali zone dell'Italia furono interessate dalle incursioni degli Ungari?

Gli Ungari, nell'899, si diressero verso l'Italia settentrionale.

Qui sconfissero l'esercito italico presso il fiume Brenta e si diedero a saccheggiare tutta la Pianura Padana.

Quando e perché le incursioni degli Ungari si ridussero?

Le incusioni degli Ungari si ridussero fino a cessare completamente, a partire dal 955 quando il re Ottone I di Germania li sconfisse a Lechfeld.

Come si conclusero le invasioni degli Ungari?

Le invasioni degli Ungari si conclusero con il loro ritiro in Pannonia e nelle steppe degli Urali dove iniziarono a praticare l'agricoltura e si convertirono al cristianesimo.

Nell'anno 1000, il loro re Stefano I, ricevette dal papa la corona d'Ungheria.

 
 
 


SchedeDiGeografia.net

LezioniDiMatematica.net

EconomiAziendale.net

DirittoEconomia.net

LeMieScienze.net

MarchegianiOnLine.net

Newsletter

Se vuoi essere informato ogni volta che il nostro sito viene aggiornato, iscriviti alla newsletter