I CAROLINGI

L'ASCESA DELLA DINASTIA CAROLINGIA

Cosa spinse Carlomanno e Pipino il Breve a ripristinare, nel 743, al figura del re?

Nel regno vi erano dei malcontenti: questo spinse Carlomanno e Pipino il Breve a ripristinare, nel 743, la figura del re.

Quindi, formalmente, il potere fu attribuito a Childerico III.

Quanto rimase in carica Chiderico III?

Childerico III rimase in carica solamente per 8 anni: dal 743 al 751.

Cosa accadde durante il regno di Chiderico III?

Durante il regno di Chiderico III, Carlomanno decise di ritirarsi in convento (nel 747) e lasciare il potere tutto nelle mani del fratello.

Pipino il Breve, rimasto il solo maggiordomo, pensò di approfittarne per impadronirsi del titolo di re.

Per questo, depose il sovrano Chiderico III e lo fece rinchiudere in un convento.

Nel 751 Pipino il Breve si fece eleggere re dei Franchi da un'assemblea di aristocratici.

Quale dinastia iniziò con Pipino il Breve?

Con Pipino il Breve iniziò la dinastia carolingia che prese definitivamente il posto di quella merovingia.

Come Pipino il Breve si conquistò l'appoggio del papa?

In Italia si assisteva all'espansione dei Longobardi.

Il papa Stefano II, temendo di essere travolto dai Longobardi, si rivolse a Pipino il Breve per chiederne la protezione.

Pipino il Breve colse tale occasione poiché l'appoggio del papa gli avrebbe permesso di superare l'ostilità che una parte della nobiltà franca aveva nei suoi confronti e nei confronti della nuova dinastia.

Come fu suggellata l'alleanza tra il papa Stefano II e Pipino il Breve?

L'alleanza tra il papa Stefano II e Pipino il Breve fu suggellata da una cerimonia di investitura di Pipino che fu incoronato re dal papa nell'Abbazia di Saint-Denis nel 754.

Durante la cerimonia solenne la testa del re fu unta con un olio santo riconoscendo così a Pipino il diritto di regnare per volontà di Dio.

Allo stesso tempo fu minacciato di scomunica chiunque avesse nominato un sovrano al di fuori della dinastia carolingia.

Che cosa si intende per scomunica?

Per scomunica si intende l'esclusione di un soggetto dalla comunità dei fedeli.

La persona scomunicata non può ricevere i sacramenti.

All'epoca la scomunica comportava anche la perdita dei diritti civili e l'esclusione dalle cariche pubbliche e, qualora la scomunica riguardava un re, egli perdeva il diritto di governare.

Che cosa accadde dopo l'investitura di Pipino il Breve?

Dopo l'investitura di Pipino il Breve il papa, in cambio dell'appoggio datogli, chiese aiuto al re dei Franchi per far fronte alla minaccia rappresentata dai Longobardi: Pipino il Breve arrivò in Italia nel 755 e sconfisse i Longobardi costringendoli a stipulare la pace con il papa.

Nel 756 Pipino il Breve donò alla Chiesa di Roma alcuni territori che erano stati sottratti ai Longobardi: si trattava di una lunga fascia di territori compresi tra Ravenna e Roma che andarono a formare la base del futuro Stato della Chiesa.

 
 
 


SchedeDiGeografia.net

LezioniDiMatematica.net

EconomiAziendale.net

DirittoEconomia.net

LeMieScienze.net

MarchegianiOnLine.net

Newsletter

Se vuoi essere informato ogni volta che il nostro sito viene aggiornato, iscriviti alla newsletter