I FRANCHI

LA POLITICA ESPANSIONISTICA DI CLODOVEO

Chi occupava la Gallia dopo la fine dell'Impero Romano d'Occidente?

Dopo la fine dell'Impero Romano d'Occidente la Gallia era occupata da alcune popolazioni germaniche: gli Alamanni, i Burgundi e i Franchi.

Questi ultimi si erano insediati nella Gallia settentrionale tra il fiume Reno e il fiume Meno creando tanti piccoli regni.

Chi era Clodoveo?

Clodoveo era re di uno di questi regni.

Egli salì al trono nel 481.

Estese i confini del suo regno mediante una politica espansionistica:

  • ampliò i confini del suo regno ad occidente e a sud fino alla Loira;
  • si alleò con i Burgundi sposando Clotilde, nipote del loro re;
  • sconfisse gli Alamanni e si impadronì dei loro territori;
  • sconfisse i Visigoti conquistando l'Aquitania e spingendoli verso la Penisola iberica.


Regno romano barnarici

Quale dinastia ebbe inizio con Clodoveo?

Con Clodoveo ebbe inizio la dinastia merovingia, così chiamata dal leggendario re Meroveo da cui Clodoveo discendeva.

Come furono i rapporti tra i Franchi e le popolazioni di origini romane?

Clodoveo favorì l'integrazione tra i Franchi e le popolazioni di origini romane. I Franchi:

  • scelsero di usare la lingua delle popolazioni di origini romane;
  • si servirono della nobiltà gallo-romana per governare le terre conquistate;
  • riconobbero ai vescovi un'ampio potere nella vita politica del regno, ma la loro nomina era controllata dal sovrano.

Cosa favorì questa l'integrazione?

L'integrazione tra i due popoli fu favorita dalla conversione di Clodoveo al cristinesimo che, molto probabilmente, fu voluta dalla moglie Clotilde, di fede cattolica, la quale avrebbe fatto un voto prima della battaglia contro gli Alemanni.

Alla conversione del re seguì, la conversione dell'intero popolo franco.

Il regno dei Franchi, in questo si distinse dagli altri regni barbarici: negli altri regni, i barbari erano ariani e la differente religione professata rispetto alle popolazioni romane fu sempre un motivo di divisione.

Clodoveo, invece, proprio per la sua fede cattolica, ebbe l'appoggio del clero, degli aristocratici romani e dell'impero romano d'Oriente.

Ciò portò il regno dei Franchi ad essere il più solido dei regni romano-barbarici.

 
 


SchedeDiGeografia.net

LezioniDiMatematica.net

EconomiAziendale.net

DirittoEconomia.net

LeMieScienze.net

MarchegianiOnLine.net

Newsletter

Se vuoi essere informato ogni volta che il nostro sito viene aggiornato, iscriviti alla newsletter