LE FIERE

LA NASCITA DELLE FIERE NELLA FRANCIA SETTENTRIONALE

Quando nacquero le prime fiere?

Le prime fiere nacquero tra il 1000 e il 1100.

Cosa erano le fiere?

Intorno all'anno 1000 si diffusero molti mercati urbani che si tenevano nella piazza principale delle varie città. Qui, giungevano i contadini dalle campagne e i mercanti per scambiare le loro merci.

Alcuni di questi mercati, con il tempo, iniziarono ad avere un'importanza sempre maggiore dando vita alle fiere, cioè a mercati di grandi dimensioni e di notevole importanza.

Esse, erano dei punti di incontro tra vari mercanti dove si potevano comprare e vendere tantissimi prodotti: grano, legname, sale, vino, stoffe, spezie, pietre preziose, profumi, colori da usare per tingere i tessuti, pellicce, schiavi.

Quali tipi di fiere esistevano?

Le fiere erano di due tipi:

  • le fiere locali che si tenevano solo in alcuni periodi dell'anno, normalemente in concomitanza di feste religiose;
  • le fiere interregionali o internazionali che erano di dimensioni maggiori rispetto alle precedenti e avevano una durata molto lunga (potevano durare per settimane o anche tutto l'anno).

Dove si diffusero maggiormente le fiere internazionali?

Le fiere internazionali si diffusero maggiormente in una zona della Francia denominata Champagne.

Questa regione si trovava al centro tra le due aree commerciali più importanti dell'Europa:


Per la regione della Champagne passavano, quindi, la gran parte dei mercanti europei.

 
 
 


SchedeDiGeografia.net

LezioniDiMatematica.net

EconomiAziendale.net

DirittoEconomia.net

LeMieScienze.net

MarchegianiOnLine.net

Newsletter

Se vuoi essere informato ogni volta che il nostro sito viene aggiornato, iscriviti alla newsletter