LA RELIGIONE ISLAMICA

LE CARATTERISTICHE DELLA RELIGIONE ISLAMICA

A quali religioni si ispirava l'islamismo?

L'islamismo riprendeva elementi propri della religione cristiana e di quella ebraica adattandoli alla mentalità primitiva delle popolazioni del deserto.

Secondo Maometto, però, l'islamismo non era una nuova religione che si aggiungeva alle precedenti, bensì era la religione eterna che era già stata rivelata ad ebrei e cristiani, ma che costoro avevano alterato.

L'islamismo è una religione moniteista o politeista?

L'islamismo è una religione monoteista: per i mussulmani esite un solo Dio, Allah.

Chi è Maometto secondo i mussulmani?

Secondo i mussulmani, Maometto è il profeta di Allah, cioè un uomo chiamato a proclamare le verità che gli sono state annunziate da Dio stesso e dall'angelo Gabriele.

Prima di Maometto c'erano stati altri profeti: Abramo, Mosè e Gesù, che secondo i mussulmani non è il figlio di Dio. Essi, però, hanno rivelato agli uomini solo una parte di verità, mentre Maometto è il vero e definitivo annunziatore ed interprete della parola di Dio.

Cosa sono, e quali sono, i cinque pilastri della religione islamica?

I cinque pilastri della religione islamica sono le cinque regole che ogni mussulmano deve praticare per conquistare la vita eterna.

Secondo la religione islamica tutti i credenti sono uguali e destinati ad un paradiso colmo di beni materiali (acque fresche, giardini, miele, fanciulle stupende, ecc..) e dove si gode anche della visione di Allah, mentre gli infedeli, cioè coloro che non riconoscono in Maometto il proprio capo religioso, sono destinati alla dannazione eterna.

I cinque pilastri della religione islamica ai quali si deve attenere il fedele sono:

  • la professione di fede in Allah, in altre parole il mussulmano deve proclamare che non vi è altro Dio all'infuori di Allah e Maometto è il suo profeta;
  • pregare cinque volte al giorno con la faccia rivolta alla Mecca e recarsi ogni venerdì a mezzogiorno alla moschea per la preghiera collettiva guidata dall'imam (persona incaricata di guidare la preghiera di gruppo). La partecipazione alla preghiera collettiva è un dovere per gli uomini, mentre è facoltativa per le donne;
  • durante il mese del Ramadan deve digiunare dall'alba al tramonto;
  • fare l'elemosina ai poveri mediante le offerte presso le moschee;
  • recarsi, almeno una volta nella propria vita, in pellegrinaggio nella città santa della Mecca.

Cosa sono le moschee e come sono composte?

Il termine moschea viene dall'arabo mosgid: esse sono gli edifici di culto dei mussulmani dove si svolge la preghiera comune del venerdì.

Esse sono formate:

  • da un cortile rettangolare;
  • dai portici situati intorno al cortile;
  • dalla sala della preghiera al cui interno si trova una nicchia, detta mihrab che indica la direzione della Mecca e dove si trova il minbar, un pulpito dal quale l'imam fa la propria predica.

Qual è la prima virtù di un mussulmano?

La prima virtù di un mussulmano è accettare la volontà di Dio: la vita o la morte, la ricchezza o la povertà, la salute o la malattia, sono predeterminate da Dio e nulla può l'uomo contro il suo volere.

La parola Islam in arabo significa cieca sottomissione alla volontà di Dio.

Da qui nasce il fatalismo dei mussulmani che rese estremamente forti i loro eserciti, in quanto i soldati si buttavano nella battaglia senza temere i pericoli convinti, appunto, che le loro sorti fossero già segnate dal volere di Dio.

In quale libro sono contenute le dottrine predicate da Maometto?

Le dottrine predicate da Maometto sono contenute in un libro detto Corano che costituisce il libro sacro dei mussulmani.

L'islamismo prevede sacerdoti e sacramenti?

L'islamismo non prevedesacerdoti, nè sacramenti.

La figura di Allah può essere rappresentata secondo i mussulmani?

La figura di Allah non può essere rappresentata secondo i mussulmani.

Fu Maometto a vietarlo per evitare che si potesse tornare all'idolatria della società araba preislamica.

 
 
 


SchedeDiGeografia.net

LezioniDiMatematica.net

EconomiAziendale.net

DirittoEconomia.net

LeMieScienze.net

MarchegianiOnLine.net

Newsletter

Se vuoi essere informato ogni volta che il nostro sito viene aggiornato, iscriviti alla newsletter