LA SOCIETA' ARABA PREISLAMICA

LE TRIBU' NOMADI DEI BEDUINI

Che vita facevano i beduini?

I beduini vivevano di pastorizia, erano carovanieri e predoni.

Si raggruppavano in clan, formati da più famiglie legate da vincoli di parentela, che a loro volta si riunivano in tribù nomadi.

Dorminavano in tende fatte di pelle di cammello. Si nutrivano di latte, formaggio, datteri, carne di capra, di agnello e di cammello.

Camminavano scalzi e si vestivano con abiti di lana o di pelle e portavano un copricapo che serviva a ripararsi dal Sole e che era fatto con della stoffa fissata alle tempie con uno spago.

Come erano organizzate le tribù?

Ogni tribù era indipendente dalle altre. Le tribù erano continuamente impegnate in lotte fratricide.

A capo di ogni tribù vi era uno sceicco, che veniva eletto tra gli anziani.

Ogni tribù controllava i territori che era solita percorrere e questo diritto gli veniva riconosciuto dalla altre tribù.

La proprietà privata non esisteva: il bestiame e i pascoli erano di tutti. Esistevano, però, alcune famiglie che possedevano dei beni materiali e degli schiavi.

La donna era considerata una proprietà della famiglia: il capofamiglia la cedeva al marito pagando a quest'ultimo una dote.

Cosa avevano in comune le varie tribù dei beduini?

Le varie tribù dei beduini avevano in comune la lingua e alcuni aspetti della loro religione.

In cosa consisteva la loro religione?

I beduini erano politeisti: ogni tribù aveva il proprio dio, o meglio il proprio demone, che veniva rappresentato spesso sotto forma di pietra alla quale venivano riconosciuti dei poteri divini: queste pietre erano custodite in un recinto sacro all'interno della Mecca dove gli Arabi si recavano ogni anno in pellegrinaggio sospendendo di comune accordo le rivalità esistenti tra le varie tribù.

Nello stesso recinto vi era un edificio di forma cubica, detto Ka'ba dove veniva conservata la pietra nera, una pietra che, molto probabilmente era un meteorite, ma che secondo la tradizione era stata portata dall'angelo Gabriele e che veniva venerata da tutte le tribù. Nella Ka'ba erano custodite anche molte immagini di Gesù e della Madonna.

Qual era il ruolo degli scambi nell'Arabia preislamica?

Nell'Arabia preislamica gli scambi ebbero una notevole importanza.

La Mecca era un centro commerciale molto importante: qui si tenevano fiere e venivano scambiati avorio, datteri, grano, stoffe, spezie, legnami, stoffe, pellami e schiavi.

La sua posizione, vicina al Mar Rosso, le permetteva di essere al centro delle vie di comunicazione tra l'India e il Mediterraneo.

Per questo motivo, ed essendo anche meta di frequenti pellegrinaggi, era una città estramente florida.

Le tribù dei beduini si erano mai riunite per formare un unico Stato?

Le tribù dei beduini non si erano mai riunite per formare un unico Stato.

Per i Romani e i Bizantini, i beduini avevano mai costituito un pericolo?

I beduini non avevano mai costituito un pericolo per i Romani e i Bizantini che mai avevano pensato di difendersi, in qualche modo, da loro.

 
 
 


SchedeDiGeografia.net

LezioniDiMatematica.net

EconomiAziendale.net

DirittoEconomia.net

LeMieScienze.net

MarchegianiOnLine.net

Newsletter

Se vuoi essere informato ogni volta che il nostro sito viene aggiornato, iscriviti alla newsletter