www.StoriaFacile.net
   
 
   

Home

Newsletter

Contatti

 
       

 

 

L'impero ittita

 Sua costituzione e decadenza

 

 
Quando inizia l'impero ittita? L'impero ittita ha origini intorno al 1700 a.C. quando i primi Ittiti si insediarono nell'Asia Minore.

Pur essendo numericamente pochi essi riuscirono, in poco tempo, ad assoggettare i popoli confinanti grazie ad un nuovo modo di fare la guerra basato sull'uso di carri leggeri e armi di ferro.

 

Come si comportarono gli Ittiti con i popoli sottomessi?

 

Gli Ittiti non umiliavano i popoli sottomessi, ma ne rispettavano la cultura e soprattutto, non resero schiavi i popoli vinti, ma ne fecero degli alleati. Questo rese più facile realizzare l'unità politica delle terre occupate e favorì la creazione di un grande impero.

Le città conquistate erano amministrate da governatori scelti dal monarca.

 

Quando l'impero ittita ebbe il suo massimo splendore?

 

Il periodo di massimo splendore dell'impero ittita si ebbe intorno al 1500 a.C. quando gli Ittiti avevano assoggettato la Mesopotamia, la Siria, il Libano e occuparono, se pure per breve tempo, Babilonia.
In quali altri direzioni cercarono di spingersi gli Ittiti?  Gli Ittiti arrivarono ad occupare vaste aree della Siria che si trovava sotto l'influenza degli Egiziani.

Ciò provocò una serie di scontri tra questi due popoli. Essi culminarono con la battaglia di Kadesh, nel 1275 a.C. sul fiume Oronte.

Durante la battaglia il faraone Ramses II fu accerchiato dagli Ittiti, ma venne salvato da alcune divisione del suo esercito che scacciarono gli avversari.

La battaglia non portò alla vittoria di nessuno dei due eserciti, ma è considerata molto importante perché ebbe come conseguenza la stipula del primo trattato di pace internazionale.

L'intesa tra i due popoli fu suggellata anche dal matrimonio tra la figlia del re Ittita e il faraone.

 

Quando inizia la decadenza dell'impero ittita?

 

La decadenza dell'impero ittita inizia intorno al 1200 a.C

Gli attacchi dei cosiddetti popoli del mare, determinarono la fine dell'impero.

Quali furono le principali ragioni della fine dell'impero ittita?

 

Varie furono le cause che portano alla fine dell'impero ittita.

Da una parte va ricordata l'incapacità degli Ittiti di far fronte alle armi usate dai popoli del mare.

Un'altra causa della fine dell'impero ittita è, però, da ricercare anche nel tipo di organizzazione politica di tale popolo. A reggere l'impero vi era una monarchia molto diversa rispetto a quella degli altri popoli dell'epoca, come gli Egiziani, i Babilonesi e gli Assiri.

Il re ittita governava con la collaborazione di un'assemblea di nobili che, oltre a nominare il sovrano, aveva anche il potere di governare alcune zone del paese. Questo stato di cose portò i nobili a cercare di staccarsi dal potere centrale per essere sempre più autonomi e ciò fu una delle cause della disgregazione dell'impero.

 

La linea del tempo

 

 

Indice argomenti Ittiti

 
 
 
 

Cos'è la storia e cosa studia

Preistoria

Sumeri - Assiri - Babilonesi

Gli Egizi

Le civiltà dell'antico oriente

Gli Ittiti

Gli Ebrei

I Fenici

I Cretesi

I Micenei

Il Medioevo ellenico

La civiltà greca

Sparta e Atene

Medi e Persiani

Atene nell'età classica

Guerra del Peloponneso

Le egemonie di Sparta e Tebe

L'egemonia macedone e l'ellenismo

Riepilogo sulle antiche civiltà

L'Italia antica e gli Etruschi

Le origini di Roma e l'età monarchica

La Repubblica romana

L'espansione di Roma in Italia

Cartagine e le guerre puniche

La crisi della repubblica romana

Da Pompeo a Giulio Cesare

La fine della Repubblica romana

Ottaviano Augusto

I successori di Augusto

La vita dei Romani

Il cristianesimo

La crisi dell'impero romano

Le invasioni barbariche e il crollo dell'impero romano d'Occidente

 

 
 

SchedeDiGeografia.net

 

LezioniDiMatematica.net

 

www.EconomiAziendale.net

 

DirittoEconomia.net

 

www.LeMieScienze.net

 

MarchegianiOnLine.net

 

 

Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore.

Le immagini presenti sul sito non hanno alcun rigore scientifico e hanno lo scopo esclusivo di favorire la comprensione dei testi.

Disclaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681