LE MIGRAZIONI DEI NORMANNI

LE INVASIONI NORMANNE

Quando e perché i Normanni iniziarono ad espandersi?

I Normanni iniziarono ad espandersi intorno all'VIII secolo.

Sicuramente furono spinti dalla loro sete di avventura e di preda che li portò a brevi scorribande pirateste.

Tra il IX e l'XI secolo, forse a causa del bisogno di trovare nuovi territori dato che la loro popolazione era in crescita, iniziarono ad effettuare delle vere e proprie occupazioni territoriali.

Come si muovevano i Normanni nelle loro incursioni?

Nelle loro incursioni, i Normanni, puntavano tutto sulla sorpresa e sulla rapidità.

Verso quali direzioni si mossero i Normanni?

I Normanni si mossero verso 4 direzioni:

  • verso nord-ovest, in terre molto simili a quelle di loro provenienza. Colonizzarono l'Islanda e si diressero in Groenlandia dove rimasero stabilimente.

    Molto probabilmente da qui partirono per l'America Settentrionale raggiungendo quella che loro chiamarono Vinland, ovvero la Terra del vino. Se così fosse, i Normanni sarebbero stati i primi a raggiungere il continente americano;

  • verso sud-est dove, attraverso i fiumi, arrivarono fino al Mar Caspio e al Mar Nero ed ebbero contatti con l'Impero Romano d'Oriente e con il mondo arabo. Lungo il loro tragitto fondarono principati e centri commerciali;
  • verso ovest, dove raggiunsero nel 793 l'Inghilterra. Qui fondarono nell'880 un grande regno il cui elemento di forza fu la flotta;
  • verso sud-ovest sulle coste dei Paesi Bassi e della Francia.

    Queste scorribande furono le più violente, forse perché dirette in zone con una alta densità di popolazione.

    Risalendo la Senna i Normanni arrivarono a saccheggiare Parigi.


Con le loro incursioni i Normanni giusero fino al Mediterraneo, dove conquistarono l’Italia meridionale tra l'XI e il XII secolo.


Le invasioni dei Normanni

Perché le incursioni dei Normanni verso sud-est furono diverse dalle altre?

Le incursioni dei Normanni verso sud-est furono diverse dalle altre perché qui, i Vichinghi trovarono un buon clima, una terra fertile e un'abbondanza di acque: ciò li spinse a fermarsi.

Per questo motivo, in queste terre, essi non si limitarono a fare razzie, ma stabilirono delle basi militari e occuparono la zona settentrinonale della Francia che da loro prese il nome di Normandia. Qui, nel 911, Carlo il Semplice concesse il Ducato di Normandia al capo normanno Rollone.

 
 
 


SchedeDiGeografia.net

LezioniDiMatematica.net

EconomiAziendale.net

DirittoEconomia.net

LeMieScienze.net

MarchegianiOnLine.net

Newsletter

Se vuoi essere informato ogni volta che il nostro sito viene aggiornato, iscriviti alla newsletter