SEPARAZIONE DELL'ORIENTE DALL'OCCIDENTE

L'IMPERO BIZANTINO SI ALLONTANA DAL MODELLO ROMANO

Quali furono le conseguenze della perdita di molti territori da parte dell'impero bizantino nel 600?

La principale conseguenza della perdita di molti territori da parte dell'impero bizantino nel 600, fu una ulteriore modifica dell'organizzazione amministrativa dell'impero dopo i cambiamenti già apportati dall'imperatore Eraclio.

Quali cambiamenti furono apportati all'organizzazione statate?

Eraclio aveva diviso solo una parte del territorio in temi governati da uno stratega: ora, questa divisione fu estesa a tutto il territorio dell'impero bizantino.

Inoltre le province divennero sempre più autonome rispetto al potere centrale.

Quest'ultimo, al fine di mantenere il controllo sul territorio, creò quattro ministeri ognuno dei quali si occupava di una materia e più precisamente, uno aveva competenze in materia di affari imperiali, un'altro di esercito, un'altro ancora di comunicazioni e l'ultimo di finanze.

Quale effetto ebbero i cambiamenti apportati all'organizzazione del territorio?

I cambiamenti apportati all'organizzazione del territorio ebbero come effetto quello di produrre una netta scissione rispetto all'Occidente, sia da un punto di vista politico che culturale.

Le difficoltà alle quali andava incontro l'Impero Romano d'Oriente determinò:

  • dal punto di vista politico, una crescita del potere degli ecclesiastici e dei militari a discapito della nobiltà;
  • dal punto di vista amministrativo, una forte riduzione delle spese con un conseguente peggiormaneto dei servizi e delle infrastrutture;
  • dal punto di vista economico, un abbandono delle attività artigianali e commerciali ed un ritono ad un'economia prevalentemente agricola e alla vita di campagna a discapito delle città;
  • dal punto di vista giuridico, l'allontanamento dal diritto giustiniano e l'impiego di leggi e consuetudini legate alla tradizione orientale;
  • dal punto di vista culturale, l'uso della lingua greca anziché di quella latina, la diffusione di sfarzo e raffinatezza a corte anziché la sobrietà tipica dei Romani.

 
 
 


SchedeDiGeografia.net

LezioniDiMatematica.net

EconomiAziendale.net

DirittoEconomia.net

LeMieScienze.net

MarchegianiOnLine.net

Newsletter

Se vuoi essere informato ogni volta che il nostro sito viene aggiornato, iscriviti alla newsletter