www.StoriaFacile.net
   
 
   

Home

Newsletter

Contatti

 
       

 

 

Roma conquista l'Italia centrale

 Roma contro Etruschi e Latini

 

 
Perché Roma intendeva espandersi nell'Italia centrale?

 

Roma intendeva espandersi nell'Italia centrale per far fronte alla grande crescita demografica che si era avuta dopo la ricostruzione avvenuta in seguito all'invasione dei Galli.
Chi dovette battere Roma per potersi impossessare dell'Italia centrale?

 

Per potersi impossessare dell'Italia centrale Roma dovette battere gli Etruschi e i Latini.
Gli Etruschi erano un nemico temibile? Gli Etruschi non rappresentavano più un nemico temibile.

Essi erano poco uniti e ormai vivevano un momento di declino.

 

Come furono battuti gli Etruschi da parte dei Romani?

 

I Romani batterono gli Etruschi combattendo una città alla volta. In questo modo Roma conquistò tutta l'Etruria.
Quando i rapporti tra Romani e Latini ripresero a deteriorarsi? I rapporti tra i Romani e i Latini ripresero a deteriorarsi dopo la vittoria contro Veio da parte dei Romani. 

Roma divenne, a quel punto, la città più importante della Lega latina che entrò, quindi, in crisi.

 

Cosa accadde nella Lega latina? I Latini cercarono di ridimensionare il potere di Roma.

Nel 338 a.C. essi vennero sconfitti da Roma e la Lega latina fu sciolta.

Al suo posto furono conclusi una serie di accordi bilaterali tra Roma e le singole città latine.

 

Quale fu il trattamento riservato da Roma alle città latine? Roma decise che le città latine non potessero stabilire rapporti tra loro di tipo politico e civile. Erano esclusi anche i commerci e i matrimoni.

Alcune città mantennero la loro autonomia e si poterono governare con propri magistrati. Altre entrarono a far parte del territorio dello Stato romano

Tutte le città, sia quelle rimaste autonome che le altre, erano sottoposte a Roma e da essa dipendevano completamente per la politica estera.

Ai cittadini delle città che erano rimaste fedeli a Roma durante la guerra, veniva riconosciuta la cittadinanza romana a pieno titolo che comportava il diritto di voto.

 

Questa generosità di Roma aveva delle motivazioni?

 

La generosità di Roma fu un espediente per creare un legame con il popolo latino, il cui aiuto poteva essere prezioso in futuro.

Questo modo di agire di Roma si rivelò utile per trasformare i nemici in preziosi collaboratori.

 

Indice argomenti sull'espansione di Roma in Italia

 
 
 
 

Cos'è la storia e cosa studia

Preistoria

Sumeri - Assiri - Babilonesi

Gli Egizi

Le civiltà dell'antico oriente

Gli Ittiti

Gli Ebrei

I Fenici

I Cretesi

I Micenei

Il Medioevo ellenico

La civiltà greca

Sparta e Atene

Medi e Persiani

Atene nell'età classica

Guerra del Peloponneso

Le egemonie di Sparta e Tebe

L'egemonia macedone e l'ellenismo

Riepilogo sulle antiche civiltà

L'Italia antica e gli Etruschi

Le origini di Roma e l'età monarchica

La Repubblica romana

L'espansione di Roma in Italia

Cartagine e le guerre puniche

La crisi della repubblica romana

Da Pompeo a Giulio Cesare

La fine della Repubblica romana

Ottaviano Augusto

I successori di Augusto

La vita dei Romani

Il cristianesimo

La crisi dell'impero romano

Le invasioni barbariche e il crollo dell'impero romano d'Occidente

 

 
 

SchedeDiGeografia.net

 

LezioniDiMatematica.net

 

www.EconomiAziendale.net

 

DirittoEconomia.net

 

www.LeMieScienze.net

 

MarchegianiOnLine.net

 

 

Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore.

Le immagini presenti sul sito non hanno alcun rigore scientifico e hanno lo scopo esclusivo di favorire la comprensione dei testi.

Disclaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681