www.StoriaFacile.net
   
 
   

Home

Newsletter

Contatti

 
       

 

 

Cimone

 La politica conservatrice di Cimone

 

 
Quali cambiamenti economici e politici si ebbero in seguito alla trasformazione di Atene in potenza marinara? La trasformazione di Atene in una potenza marinara port˛ ad una serie di importanti cambiamenti economici e politici.

Fino a quel momento il centro di tutti gli interessi economici era sempre stata la terra a cui erano legati i grandi proprietari terrieri e il partito degli EupÓtridi.

Ora, il fulcro della maggior parte degli interessi economici, si era spostato verso il mare e ci˛ aveva portato alla nascita di un nuovo importante ceto formato da mercanti, marinai e piccoli artigiani

La crescita dei traffici commerciali stava portando ad una crescita del potere del popolo e tutto ci˛ spaventava e preoccupava coloro che erano legati alla vita agricola, al sentimento gerarchico, alla ricchezza.

 

Quale fu la principale conseguenza di tali cambiamenti? La principale conseguenza di tali cambiamenti fu la nascita, ad Atene, di due orientamenti politici contrapposti:
  • quello guidato da Temistocle il quale che riteneva che Atene avrebbe tratto vantaggio dai traffici commerciali. Egli rappresentava gli interessi dei mercanti, dei marinai, degli artigiani e dei piccoli proprietari terrieri;
  • quello guidato da Cimone che rappresentava le esigenze e i timori dei grandi proprietari terrieri e degli aristocratici.

 

Chi era Temistocle? Temistocle era stato il vincitore della battaglia di Salamina durante la seconda guerra persiana.

 

Chi era Cimone? Cimone era figlio di Milziade, che aveva vinto la battaglia di Maratona.

 

Quale era la posizione dei due diversi orientamenti politici nei confronti delle potenze straniere? Questi due orientamenti politici si differenziavano anche per la loro diversa posizione nei confronti delle potenze straniere.

Temistocle riteneva che, dopo la sconfitta dei Persiani, essi non rappresentassero pi¨ un pericolo per Atene, ma che il vero nemico ora era Sparta, l'unica cittÓ in grado di contrastare il potere di Atene. Sparta, infatti, aveva ostacolato la fortificazione del porto di Pireo e la costruzione delle mura che univano Atene al suo porto e che le avrebbero permesso di sostenere un lungo assedio.

Cimone, come la maggior parte degli ateniesi, pensava che il principale nemico di Atene continuasse ad essere rappresentato dai Persiani e vedeva di buon occhio l'amicizia con Sparta, cittÓ conservatrice come lo erano i suoi seguaci.

 

Come si risolse questo contrasto tra Cimone e Temistocle?

 

Il contrasto tra Cimone e Temistocle si risolse nel 471 a.C. quando Temistocle fu colpito da ostracismo: egli dovette lasciare Atene e mettersi in salvo nella corte persiana dove morý alcuni anni dopo.
In che modo l'ostracismo aveva cambiato la sua funzione?

 

Questo episodio dimostra come l'ostracismo aveva cambiato la sua funzione: non era pi¨ uno strumento di tutela della democrazia, ma era diventato uno strumento di lotta politica usato per allontanare i propri avversari.
Quali sviluppi ebbe il rapporto con i Persiani? I Persiani avevano preparato una grande flotta lungo le coste dell'Asia Minore. Cimone, allora, decise di attaccarli. Nel 466 a.C. li affront˛ alle foci del fiume Eurimed˛nte, nella Panfilia, sconfiggendo una flotta ben pi¨ numerosa della sua.

Questa vittoria afferm˛, in modo definitivo, la supremazia di Atene nel mare Egeo.

 

 

 Indice argomenti su Atene durante l'etÓ classica

 
 
 
 

Cos'Ŕ la storia e cosa studia

Preistoria

Sumeri - Assiri - Babilonesi

Gli Egizi

Le civiltÓ dell'antico oriente

Gli Ittiti

Gli Ebrei

I Fenici

I Cretesi

I Micenei

Il Medioevo ellenico

La civiltÓ greca

Sparta e Atene

Medi e Persiani

Atene nell'etÓ classica

Guerra del Peloponneso

Le egemonie di Sparta e Tebe

L'egemonia macedone e l'ellenismo

Riepilogo sulle antiche civiltÓ

L'Italia antica e gli Etruschi

Le origini di Roma e l'etÓ monarchica

La Repubblica romana

L'espansione di Roma in Italia

Cartagine e le guerre puniche

La crisi della repubblica romana

Da Pompeo a Giulio Cesare

La fine della Repubblica romana

Ottaviano Augusto

I successori di Augusto

La vita dei Romani

Il cristianesimo

 

 
 

SchedeDiGeografia.net

 

LezioniDiMatematica.net

 

www.EconomiAziendale.net

 

DirittoEconomia.net

 

www.LeMieScienze.net

 

MarchegianiOnLine.net

 

 

Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicitÓ. Non pu˛ pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Il materiale presente sul sito non pu˛ essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore.

Le immagini presenti sul sito non hanno alcun rigore scientifico e hanno lo scopo esclusivo di favorire la comprensione dei testi.

Disclaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681