IL CLERO

IL CLERO NELLA SOCIETA' FEUDALE

Con il termine "clero" quale classe sociale del sistema feudale indichiamo?

Con il termine "clero" indichiamo una classe sociale del sistema feudale che Adalberone chiamava gli oratores, cioè coloro che si dedicano alla preghiera.

Chi apparteneva alla classe sociale degli oratores?

Alla classe sociale degli oratores appartenevano:

  • i preti o chierici;
  • i monaci.

I preti svolgevano le loro funzioni nelle chiese vescovili, nelle cattedrali e nelle parrocchie.

I monaci vivevano isolati nei conventi e nelle abbazie.

Quali erano le funzioni svolte dal clero?

Il clero si occupava:

  • della preghiera;
  • di svolgere le funzioni religiose;
  • di evangelizzare;
  • di curare la comunità dei fedeli.

Qual era la condizione del clero?

Il clero era dotato di proprie leggi: i suoi membri non erano giudicati da un tribunale civile, ma da quello religioso.

Molti membri del clero godevano anche di potere politico: si trattava dei figli cadetti della nobilità che venivano avviati alla carriera ecclesiastica dalla famiglia al fine di aumentare la propria autorità.

Le persone di ceto più modesto potevano entrare a far parte del clero, ma non potevano ambire alle cariche più alte. Esse erano destinate:

  • ad entrare nei monasteri dove si occupavano della mansioni pratiche, mentre le persone di ceto maggiore erano destinate alle attività di preghiera e di studio;
  • o tutt'al più a diventare dei preti di campagna.

Qual era la formazione necessaria per entrare a far parte del clero?

Per diventare sacerdoti erano necessari lunghi anni di studio.

Più breve era la preparazione richiesta ai monaci.

 
 
 


SchedeDiGeografia.net

LezioniDiMatematica.net

EconomiAziendale.net

DirittoEconomia.net

LeMieScienze.net

MarchegianiOnLine.net

Newsletter

Se vuoi essere informato ogni volta che il nostro sito viene aggiornato, iscriviti alla newsletter