IL MONACHESIMO

EREMI, MONASTERI, ABAZIE

Da dove deriva il termine monachesimo e cosa sta a significare?

Il termine monachesimo deriva dal greco solo, solitario e sta ad indicare un fenomeno religioso caratterizzato dalla fuga dal mondo, da parte di alcuni credenti, che può essere sia individuale che collettiva.

Quando e dove è iniziato il fenomeno del monachesimo?

Il fenomeno del monachesimo è iniziato nel III secolo in Oriente.

Quanto è durato il fenomeno del monachesimo?

Il fenomeno del monachesimo è durato per tutto il Medioevo, per oltre 1.000 anni.

In che cosa consisteva questo fenomeno?

Questo fenomeno consisteva in un isolamento dal mondo e in un distacco, da parte di alcuni cristiani, dai piaceri della vita, nell'abbandono dei propri familiari e dei propri beni per ritirarsi a pregare e meditare.

Come vivevano i monaci?

I monaci potevano vivere:

  • o in totale isolamento. In questo caso erano detti eremiti o anacoreti, abitavano in grotte o in capanne o anche nei ruderi di antichi edifici, oppure erano degli eremiti itineranti e si spostavano continuamente. Si coprivano con la pelle di pecore o capre e mangiavano erbe selvatiche o i pochi prodotti che coltivavano essi stessi o che ricevevano in elemosina;
  • oppure si riunivano in comunità dette cenobi, condividendo uno stesso edificio, detto monastero e svolgendo alcune attività in comune come la preghiera e il lavoro. Si davano delle regole che disciplinavano la vita pratica e quella religiosa e promettevano di rispettarle per tutta la loro vita.

Il monachesimo è rimasto un fenomeno diffuso solo in Oriente?

Il fenomeno del monachesimo, anche se sorto in origine in Oriente, si diffuse, a partire dal V secolo anche in Occidente dove, però, assunse dei tratti diversi.

Mentre i monaci orientali si dedicavano esclusivamente alla preghiera e alla penitenza, quelli occidentali erano impegnati anche nell' evangelizzazione e nell'aiuto dei bisognosi.

Inoltre, in Oriente, prevalsero gli eremiti, che spesso arrivavano a vivere anche nel deserto (da qui il nome di padri del deserto), mentre in Occidente prevalsero i cenobiti.

In Occidente, dove sorsero le prime comunità monastiche?

In Occidente, le prime comunità monastiche sorsero:

  • in Provenza (Francia);
  • in Irlanda, nel periodo in cui l'isola fu evangelizzata da parte di San Patrizio.

Come avviene l'adesione al monachesimo?

L'adesione al monachesimo prevede, generalmente, un periodo di noviziato, una sorta di apprendistato che precede l'ordinazione vera e propria, cioè la manifestazione pubblica dei voti presi (come povertà, castità, ecc..).

I monaci appartenenti ad uno stesso ordine indossano tutti uno stesso abbigliamento e possono portare i capelli rasati o la barba lunga o andare a piedi scalzi.

Cosa erano le abbazie?

Oltre ai monasteri sorsero le abbazie. Anche le abbazie erano luoghi nei quali vivevano i monaci, tuttavia esse erano autonome rispetto alle diocesi.

Le abbazie erano dei veri e propri villaggi, con il monastero, la chiesa, i magazzini e i campi da coltivare.

Chi era posto a capo dell'abbazia?

A capo dell'abbazia vi era un abate, termine che in ebraico significa padre.

L'abate era eletto dai monaci e scelto tra di essi.

Quale ruolo assunsero le abbazie?

Le abbazie divennero il centro della vita economica e culturale di intere regioni: qui si coltivavano terreni, si bonificavano paludi, si dava un aiuto e un rifugio ai poveri.

 
 


SchedeDiGeografia.net

LezioniDiMatematica.net

EconomiAziendale.net

DirittoEconomia.net

LeMieScienze.net

MarchegianiOnLine.net

Newsletter

Se vuoi essere informato ogni volta che il nostro sito viene aggiornato, iscriviti alla newsletter