L'ARCHITETTURA E LA SCULTURA ATENIESI NELL'EPOCA CLASSICA

L'EPOCA CLASSICA DI ATENE

Quali furono le caratteristiche della politica edilizia di Atene?

Atene intraprese una enorme politica edilizia che fu finanziata grazie al tesoro della Lega di Delo.

La costruzione di queste opere pubbliche permise anche di dare lavoro a molti ateniesi.

Quali furono le principali opere architettoniche dell'epoca?

La città fu fortificata con la costruzione di enormi mura di cinta e il porto del Pireo fu fortificato in modo da diventare più sicuro.

Fu ricostruita l'Acropoli che era stata distrutta dai Persiani. I lavori di ricostruzione furono coordinati da Fidia, un grande architetto e scultore.

All'interno dell'Acropoli fu costruito il Partenone, tempio dedicato alla dea Atene protettrice della città e il tempio di Atena Pallade.

All'ingresso dell'Acropoli furono realizzati i Propiléi, una grande porta monumentale a scalinata.

Furono costruiti anche il Tempio di Efesto e l'Odeion che dovevano accogliere gli spettacoli di musica.

Quali furono i più grandi scultori dell'epoca?

Tra i più grandi scultori dell'epoca ricordiamo, oltre a Fidia, anche Policleto.

Egli amava scolpire soprattutto figure di atleti, preferiva le sculture in bronzo, e fu famoso per le proporzioni del corpo umano. La sua opera più nota è il Dorìforo o atleta con lancia.

Altro scultore molto importante fu Mirone, di cui si ricorda il discobolo.

 
 


SchedeDiGeografia.net

LezioniDiMatematica.net

EconomiAziendale.net

DirittoEconomia.net

LeMieScienze.net

MarchegianiOnLine.net