www.StoriaFacile.net
   
 
   

Home

Newsletter

Contatti

 
       

 

 

SocietÓ spartana

 Le classi sociali a Sparta

 

 
In quali classi sociali era divisa la societÓ spartana?

La societÓ spartana era divisa in tre classi sociali:

  • gli Spartiati;
  • i PeriŔci;
  • gli Iloti.

 

Chi erano gli Spartiati? Alla classe degli Spartiati appartenevano i discendenti degli antichi invasori Dori

Essi erano al di sopra di tutte le altre classi sociali, avevano tutti i diritti di comando e di governo. Solo a loro era consentito portare armi: in questo modo evitavano possibili ribellioni delle altre due classi sociali.

Gli Spartiati erano soldati e non potevano avere altre occupazioni, come la lavorazione della terra, il commercio o l'artigianato. Fin da piccoli venivano addestrati per essere dei guerrieri.

Gli Spartiati possedevano tutte le terre che essi, per˛, non coltivavano. Ad ogni Spartiata veniva assegnato un lotto di terreno di 15 ettari che non poteva essere venduto e che, alla sua morte, passava in ereditÓ al primogenito al fine di evitare una eccessiva divisione della proprietÓ. Da questi terreni lo Spartiata otteneva il necessario per il proprio sostentamento e per quello della propria famiglia. 

La terra degli Spartiati veniva lavorata dagli Iloti.

 

Chi erano i PeriŔci? I PeriŔci vivevano nella periferia ed erano contadini, commercianti ed artigiani.

Essi:

 

Economicamente stavano abbastanza bene potendo coltivare la propria terra, potendosi dedicare agli scambi commerciali e alle piccole attivitÓ industriali, potendo vendere e comprare nelle loro botteghe. Va detto, per˛, che gli scambi e le attivitÓ artigianali e industriali non ebbero a Sparta un grosso sviluppo, come invece avvenne in altre poleis

Anche i PeriŔci avavano l'obbligo di combattere durante le guerre, ma essi appartenevano a reparti speciali a cui erano assegnati compiti minori come il trasporto di bagagli o la preparazione del cibo.

 

Chi erano gli Iloti? Gli Iloti erano schiavi di proprietÓ dello Stato. Essi non avevano nessun diritto, la loro unica occupazione era quella di lavorare i campi degli Spartiati. 

Vivevano in condizioni estremamente povere ed erano sottoposti a ogni forma di sopruso: basti pensare che uno Spartiata poteva uccidere liberamente un Ilota senza essere punito.

Durante le guerre dovevano seguire lo Spartiata con l'armamento leggero.

Gli Iloti non potevano riacquistare in nessun modo la loro libertÓ e non potevano essere venduti al di fuori del paese.

 

Quali erano i rapporti tra le tre classi sociali presenti a Sparta?

 

Le tre classi sociali presenti a Sparta erano completamente distinte l'una dall'altra e non vi era modo di passare da una classe all'altra.
 

 Indice argomenti su Sparta e Atene

 
 
 
 

Cos'Ŕ la storia e cosa studia

Preistoria

Sumeri - Assiri - Babilonesi

Gli Egizi

Le civiltÓ dell'antico oriente

Gli Ittiti

Gli Ebrei

I Fenici

I Cretesi

I Micenei

Il Medioevo ellenico

La civiltÓ greca

Sparta e Atene

Medi e Persiani

Atene nell'etÓ classica

Guerra del Peloponneso

Le egemonie di Sparta e Tebe

L'egemonia macedone e l'ellenismo

Riepilogo sulle antiche civiltÓ

L'Italia antica e gli Etruschi

Le origini di Roma e l'etÓ monarchica

La Repubblica romana

L'espansione di Roma in Italia

Cartagine e le guerre puniche

La crisi della repubblica romana

Da Pompeo a Giulio Cesare

La fine della Repubblica romana

Ottaviano Augusto

I successori di Augusto

La vita dei Romani

Il cristianesimo

La crisi dell'impero romano

Le invasioni barbariche e il crollo dell'impero romano d'Occidente

 

 
 

SchedeDiGeografia.net

 

LezioniDiMatematica.net

 

www.EconomiAziendale.net

 

DirittoEconomia.net

 

www.LeMieScienze.net

 

MarchegianiOnLine.net

 

 

Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicitÓ. Non pu˛ pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Il materiale presente sul sito non pu˛ essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore.

Le immagini presenti sul sito non hanno alcun rigore scientifico e hanno lo scopo esclusivo di favorire la comprensione dei testi.

Disclaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681