www.StoriaFacile.net
   
 
   

Home

Newsletter

Contatti

 
       

 

 

La seconda guerra sannitica

 Le Forche Caudine e la vittoria dei Romani a Boiano

 

 
Quali episodi determinarono lo scoppio della seconda guerra sannitica?

 

Due furono gli episodi che determinarono lo scoppio della seconda guerra sannitica:
  • la fondazione, da parte di Roma, della colonia di  Fregelle nel 328 a.C., nella valle del Liri;
  • l'occupazione di Napoli nel 326 a.C.

 

In questo modo i Sanniti vedevano ostacolata ogni possibilità di espansione verso la costa.

Per questo motivo, nel 326 a.C., i Sanniti ripresero a combattere contro i Romani dando inizio alla seconda guerra sannitica.

 

Quando durò la seconda guerra sannitica?

 

La seconda guerra sannitica durò 22 anni: dal 326 al 304 a.C.
Quale fu l'andamento della seconda guerra sannitica?

 

La seconda guerra sannitica vide alternarsi vittorie dei Sanniti e vittorie dei Romani.

I Romani erano più abili in pianura, mentre i Sanniti erano molto forti in montagna data la loro maggiore conoscenza di questi territori.

Cosa accadde alle Forche Caudine? Una importante vittoria dei Sanniti fu quella delle Forche Caudine, una valle nei pressi dell'attuale Benevento dove, nel 321 a.C. l'esercito romano fu imbottigliato. 

I Romani furono disarmati e costretti a passare sotto un gioco formato da tre lance incrociate, in segno di sottomissione essendo costretti ad abbassare la schiena di fronte ai vincitori.

 

Cosa accadde nel periodo di tregua successivo a tale battaglia? Dopo tale battaglia vi fu un periodo di tregua durante il quale i Romani:
  • apportarono alcune modifiche al proprio esercito in modo da renderlo più agile;
  • intrapresero una vasta azione diplomatica con le popolazioni che circondavano i Sanniti in modo da accerchiarli;
  • fondarono la colonia di Lucera proprio alle spalle dei Sanniti;
  • costruirono la via Appia, la prima di una vasta rete di strade. Essa permetteva ai Romani una grande rapidità di movimento per le truppe e per i rifornimenti.

 

Quando ripresero le ostilità?

 

Le ostilità ripreso nel 316 a.C.
Come si concluse la seconda guerra sannitica? Dopo una serie di battaglie vinte ora dai Romani e ora dai Sanniti, la seconda guerra sannitica si concluse con la vittoria dei Romani presso Boiano nel 305 a.C.

I Sanniti chiesero la pace e dovettero rinunciare a tutti i territori che possedevano sul mare.

Alcune città furono private della loro autonomia, mentre altre entrarono a far parte della confederazione romana.

Roma vedeva così raddoppiato il suo territorio ed era diventata la principale potenza dell'Italia centrale.

 

 

Indice argomenti sull'espansione di Roma in Italia

 
 
 
 

Cos'è la storia e cosa studia

Preistoria

Sumeri - Assiri - Babilonesi

Gli Egizi

Le civiltà dell'antico oriente

Gli Ittiti

Gli Ebrei

I Fenici

I Cretesi

I Micenei

Il Medioevo ellenico

La civiltà greca

Sparta e Atene

Medi e Persiani

Atene nell'età classica

Guerra del Peloponneso

Le egemonie di Sparta e Tebe

L'egemonia macedone e l'ellenismo

Riepilogo sulle antiche civiltà

L'Italia antica e gli Etruschi

Le origini di Roma e l'età monarchica

La Repubblica romana

L'espansione di Roma in Italia

Cartagine e le guerre puniche

La crisi della repubblica romana

Da Pompeo a Giulio Cesare

La fine della Repubblica romana

Ottaviano Augusto

I successori di Augusto

La vita dei Romani

Il cristianesimo

La crisi dell'impero romano

Le invasioni barbariche e il crollo dell'impero romano d'Occidente

 

 
 

SchedeDiGeografia.net

 

LezioniDiMatematica.net

 

www.EconomiAziendale.net

 

DirittoEconomia.net

 

www.LeMieScienze.net

 

MarchegianiOnLine.net

 

 

Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore.

Le immagini presenti sul sito non hanno alcun rigore scientifico e hanno lo scopo esclusivo di favorire la comprensione dei testi.

Disclaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681