www.StoriaFacile.net
   
 
   

Home

Newsletter

Contatti

 
       
 

I Sanniti

 I popoli dell'Italia antica

 

 
Dove si stabilì il popolo dei Sanniti?

 

Il popolo dei Sanniti si stabilì nella zona centro-meridionale della penisola italiana compresa tra l'Abruzzo, il Molise, la Campania, la Basilicata e la Puglia.

 

 

I Sanniti

Come, i Sanniti, chiamavano il loro territorio?

 

I Sanniti chiamavano il loro territorio Safinim.

 

Da cosa deriva il nome Sanniti? Il nome Sanniti deriva da Samnium, termine col quale i Romani chiamavano il territorio di questa popolazione.
Quando i Sanniti si stabilirono in questa zona?

 

I Sanniti si stabilirono in questa zona nel 600 a.C.
Dove vivevano i Sanniti?

 

I Sanniti vivevano in piccoli villaggi chiamati Pagi.

 

Come erano organizzati i Sanniti? I Sanniti erano divisi in quattro tribù: ognuna di esse era detta Touto.

Ogni Touto era diviso in vari villaggi ed era governato dal Meddix tuticus che si occupava di amministrare la legge, era il capo dell'esercito e si prendeva cura della vita religiosa essendo considerato il tramite tra gli uomini e gli dèi. Egli veniva eletto dai cittadini e durava in carica per un anno, ma era rieleggibile. 

Il Meddix tuticus sedeva su un trono di pietra a simboleggiare il suo comando.

 

Quali attività praticavano i Sanniti?

I Sanniti praticavano soprattutto la pastorizia e l'agricoltura. Il territorio nel quale erano insediati era montuoso e povero di risorse.

Le donne ottenevano tessuti dalla lana delle pecore. Vi erano anche attività artigianali per la lavorazione del metallo e della ceramica.

Gli scambi commerciali erano molto modesti.

I Sanniti erano anche dei validi guerrieri che spesso si scontrarono con i Romani per difendere la loro libertà.

Durante le feste e i banchetti, ma anche durate i riti funebri dei personaggi più importanti, praticavano giochi di combattimento

 

Qual era l'aspetto di un soldato sannita? Un soldato sannita aveva sempre un aspetto curato.

Era dotato di un elmo, una spada e uno scudo. Usava dei bracciali di bronzo e indossava una tunica di lana con sopra un cinturone di metallo o di cuoio. Questo cinturone era il segno della maggiore età raggiunta.

 

In cosa consisteva la Primavera sacra? La Primavera sacra era una ricorrenza celebrata in momenti particolarmente difficili, come calamità naturali, guerre, crescita eccessiva della popolazione del villaggio.

In queste occasioni venivano offerti in sacrificio i primogeniti nati dal 1° marzo al 1° giugno della seguente primavera: essi, una volta divenuti adulti, dovevano migrare in modo da fondare altri villaggi.

Questo rito, dunque, aveva senza dubbio lo scopo di colonizzare nuove terre per permettere di allargare il territorio occupato dalla popolazione.

 

I Sanniti erano un popolo di crematori o di inumatori? I Sanniti erano un popolo di inumatori: seppellivano i loro cadaveri.
Quando scomparve la civiltà dei Sanniti?

 

La civiltà dei Sanniti scomparve quando venne sconfitta definitivamente dai Romani con i quali, in periodi alterni, si erano scontrati più volte e avevano anche stipulato dei patti di amicizia.
 

Indice argomenti L'Italia antica e gli Etruschi

 
 
 
 

 

 

 
 

SchedeDiGeografia.net

 

LezioniDiMatematica.net

 

www.EconomiAziendale.net

 

DirittoEconomia.net

 

www.LeMieScienze.net

 

MarchegianiOnLine.net

 

 

Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore.

Le immagini presenti sul sito non hanno alcun rigore scientifico e hanno lo scopo esclusivo di favorire la comprensione dei testi.

Disclaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681