GLI OSTROGOTI

L'INVASIONE DEGLI OSTROGOTI IN ITALIA

Come arrivarono gli Ostrogoti in Italia?

Gli Ostrogoti si erano stabiliti all'interno del territorio dell'impero romano d'Oriente con il permesso del sovrano.

Costantinopoli, però, divenne ben presto un obiettivo di conquista dei barbari che cominciarono a rappresentare una minaccia per i Bizantini.

Allora, l'imperatore Zenone suggerì loro di trasferirsi in Italia.

Qual era l'intento di Zenone con questa mossa?

Con questa mossa Zenone pensò di raggiungere due obiettivi:

  • da una parte quello di liberarsi degli Ostrogoti e del rischio che essi occupassero Costantinopoli;
  • dall'altra, quella di liberarsi di Odoacre che non era mai stato ben visto dall'impero romano d'Oriente.

L'idea di Zanone era quella di far scontrare tra di loro due popoli barbari in modo da sbarazzarsi di entrambi.

Cosa fecero gli Ostrogoti?

Gli Ostrogoti, guidati da Teodorico si spostarono verso l'Italia dove giunsero nel 489.

Qui iniziarono una serie di scontri tra l'esercito di Teodorico e quello di Odoacre, scontri che si conclusero nel 493 con la vittoria degli Ostrogoti.

Cosa accadde in seguito?

Teodorico promise ad Odoacre la spartizione del potere. Questo spinse Odoacre a consegnarsi spontaneamente, ma Teodorico non rispettò i patti ed uccise personalmente il nemico.

Nel 494 Teodorico fu proclamato sovrano.

Nel frattempo, nell'impero romano d'Oriente, Anastasio I, divenne il nuovo imperatore succedendo a Zenone. Egli riconobbe Teodorico come il legittimo rappresentante dell'autorità dell'impero romano d'Oriente.

Dove venne stabilita la capitale del regno degli Ostrogoti?

La capitale del regno degli Ostrogoti fu mantenuta a Ravenna, dove era già stata fissata dal Odoacre.

 
 


SchedeDiGeografia.net

LezioniDiMatematica.net

EconomiAziendale.net

DirittoEconomia.net

LeMieScienze.net

MarchegianiOnLine.net

Newsletter

Se vuoi essere informato ogni volta che il nostro sito viene aggiornato, iscriviti alla newsletter