DAL VILLAGGIO ALLE CITTA'

LE CITTA' DELLA MEZZALUNA FERTILE

Cosa si intende per Mezzaluna fertile?

Con l'espressione Mezzaluna fertile si intende una vasta area del Vicino Oriente. Essa comprende la Mesopotamia, l'Anatolia, la Palestina, la Siria e l'Egitto.

Il nome Mezzaluna fertile viene dal fatto che tali territori hanno la forma di una falce di luna.


Mezzaluna fertile

Perché è nota la Mezzaluna fertile?

Questa zona è una terra particolarmente favorevole per l'agricoltura.

Il clima è mite, le pianure sono fertili e ricche di acqua per la presenza del fiume Nilo e dei fiumi Tigri ed Eufrate.

Ogni anno durante la stagione delle grandi piogge le acque dei fiumi inondavano i terreni. Quando la piena finiva, le acque si ritiravano e lasciavano sul terreno un fango ricco di sostanze utili per la crescita delle piante.

Le caratteristiche del clima e del suolo hanno così favorito lo sviluppo, in questa zona, di molti villaggi.

Quando si passa dal villaggio del Neolitico alle prime città?

Nella zona della Mezzaluna fertile, col tempo l'uomo imparò a difendersi dalle piene costruendo argini e canali.

La popolazione aumentò e i villaggi divennero sempre più grandi e si trasformarono, poco alla volta, in vere e proprie città.

Come erano strutturate le città?

Le città erano governate da un re.

Il re era, al tempo stesso, il capo religioso e il capo dell'esercito.

Egli si avvaleva di molti collaboratori:

  • funzionari;
  • capi militari;
  • sacerdoti.

 
 
 


SchedeDiGeografia.net

LezioniDiMatematica.net

EconomiAziendale.net

DirittoEconomia.net

LeMieScienze.net

MarchegianiOnLine.net

Newsletter

Se vuoi essere informato ogni volta che il nostro sito viene aggiornato, iscriviti alla newsletter