I CELTI

I POPOLI DELL'ITALIA ANTICA

Dove si stabilì il popolo dei Celti?

Il popolo dei Celti si stabilì nella zona compresa tra il Piemonte, la Lombardia, l'Emilia-Romagna e parte delle Marche.


I Celti

Da dove venivano i Celti?

I Celti erano un popolo di origine indoeuropea che veniva dall'Europa centrale.

Come, i Celti, conquistarono questi territori?

I Celti conquistarono questi territorio con le armi.

Quando i Celti si stabilirono in questa zona?

I Celti si stabilirono in questa zona nel IV secolo a.C.

Qual è il significato dalla parola Celti?

Il termine Celti deriva dal greco keltaì che significa eroi. Per i Greci, infatti, queste tribù di uomini alti e forti, erano degli eroi.

Come erano chiamati i Celti dai Romani?

I Romani chiamavano i Celti col nome di Galli.

Come erano organizzati i Celti?

I Celti erano organizzati in tribù. Ogni tribù era divisa in tre classi diverse:

  • i druidi, ovvero i sacerdoti. Erano considerati i padroni della scienza e della saggezza. Insegnavano ai giovani nei boschi sacri e nelle grotte. Ritenevano che, dopo la morte, l'anima si trasferisse in un altro corpo;
  • i guerrieri. La forza e la volontà venivano loro donate dalle divinità. Ogni anno, tra i guerrieri, veniva eletto un capo e, in caso di guerra, anche un condottiero;
  • i produttori. Erano contadini, allevatori e artigiani.

I Celti avevano una cultura comune?

I Celti, pur essendo organizzati in tante tribù diverse e, a volte, in lotta tra di loro, avevano in comune la cultura e molti aspetti della religione.

Cosa sappiamo della religione dei Celti?

I Celti adoravano la natura.

I drupi praticavano i loro riti nei boschi o in luoghi ritenuti magici data la presenza di corsi d'acqua o di pietre dalle forme particolari. Anche i pozzi erano dei luoghi di culto dove venivano gettate le vittime dei sacrifici insieme ad altri oggetti offerti agli dèi.

Tra le più importanti divinità venerate dai Celti ricordiamo:

  • Nuada, il re degli dèi;
  • Dagda, il dio padre;
  • Dannan, la dea madre.

Anche gli alberi (e in particolare la quercia) l'agrifoglio e il vischio erano ritenuti sacri.

Perché la quercia era considerata sacra?

La quercia era considerata sacra perché, secondo una leggenda celtica, essa sarebbe stato il primo albero a spuntare sulla terra dando agli uomini sia le ghiande per nutrirsi, che la legna per fare il tetto delle capanne.

Cos'era il tourque?

Il tourque era un collare usato dai Celti e caratterizzato dal fatto di essere aperto sul davanti.

Esso veniva indossato sia dagli uomini che dalle donne, purché liberi. In genere, era realizzato in oro o in argento.

 
 
 


SchedeDiGeografia.net

LezioniDiMatematica.net

EconomiAziendale.net

DirittoEconomia.net

LeMieScienze.net

MarchegianiOnLine.net

Newsletter

Se vuoi essere informato ogni volta che il nostro sito viene aggiornato, iscriviti alla newsletter