IL SACRO ROMANO IMPERO GERMANICO

LA RICOSTITUZIONE DEL SACRO ROMANO IMPERO GERMANICO

Quali territori erano compresi nel Sacro Romano Impero Germanico?

Il Sacro Romano Impero Germanico comprendeva:


Il Sacro Romano Impero Germanico non raggiunse mai l'estensione del Sacro Romano Impero di Carlo Magno.


Il Sacro Romano Impero Germanico alla fine del X secolo

Cosa era il Privilegio di Ottone?

Il Privilegio di Ottone, detto anche Privilegium Othonis, era un atto promulgato dall'imperatore Ottone I nel 962 con il quale si stabiliva che l'elezione del pontefice poteva avvenire solamente con il consenso dell'imperatore.

Quale fu la reazione del pontefice di fronte a questa ingerenza dell'imperatore?

L'allora pontefiche Giovanni XII non vide di buon occhio tale decisione dell'imperatore.

Per questa ragione venne deposto da Ottone I e sostituito da Leone VIII.

Quale figura, Ottone I decise di istituire, per limitare il potere degli aristocratici?

Per limitare il potere degli aristocratici, Ottone I decise di istituire la figura dei vescovi-conti, riconoscendo un potere politico ai vescovi delle grandi città.

Le contee attribuite a tali vescovi furono ampliate sottraendo terreni agli aristocratici laici. In cambio, Ottone I, chiedeva a tali vescovi un giuramento di fedeltà.

Poiché i vescovi non avevano figli, alla loro morte, le contee loro assegnate tornavano all'imperatore che le affidava nuovamente a persone di sua fiducia, senza correre il rischio che si creassero territori nei quali le cariche politiche diventassero ereditarie a discapito del potere della corona.

Quale fu la principale conseguenza della nomina dei vescovi-conti?

La principale conseguenza della nomina dei vesovi-conti fu che, nelle grandi diocesi, i vescovi non erano scelti dal papa, bensì dall'imperatore.

Di conseguenza:

  • cresceva l'ingerenza dell'imperatore nella Chiesa;
  • spesso la scelta dei vescovi era fatta più in base alle loro doti politiche che religiose.

Come Ottone I cercò di estendere il proprio potere su tutta la Penisola italiana?

Ottone I cercò di estendere il proprio potere su tutta la Pensiola italiana dapprima con le armi, tentando di conquistare i territori bizantini presenti in Puglia e in Calabria.

Visto che tale tentativo non ebbe successo, Ottone I cercò di raggiungere lo stesso obiettivo per vie diplomatiche: nel 967 l'imperatore bizantino riconobbe il titolo di Imperatore romano ad Ottone I e acconsentì alle nozze tra il figlio di Ottone I, Ottone II, e sua nipote Teofano.

 
 
 


SchedeDiGeografia.net

LezioniDiMatematica.net

EconomiAziendale.net

DirittoEconomia.net

LeMieScienze.net

MarchegianiOnLine.net

Newsletter

Se vuoi essere informato ogni volta che il nostro sito viene aggiornato, iscriviti alla newsletter