LA POLITICA CULTURALE SOTTO AUGUSTO

LA CULTURA AL TEMPO DI AUGUSTO

Quale fu la politica culturale adottata da Augusto?

Augusto favorì la diffusione delle opere d'arte, della poesia e della narrativa.

Egli usò la cultura per rafforzare la sua immagine e quella dell'impero. Augusto, infatti, ebbe la grande capacità di usare le immagini, i monumenti, la poesia per la sua propaganda personale.

Qual è un tipico esempio di questa sua capacità?

Un tipico esempio di questa sua capacità è dato dalla gemma Augustea: un cammeo risalente al 10-12 d.C..

Costruito su due strati, esso raffigura:

  • nella parte superiore, Augusto con una lancia nella mano sinistra e l'aquila del dio Giove ai suoi piedi;
  • nella parte inferiore, dei soldati romani che trascinano alcuniprigionieri e sollevano le armi del nemico vinto.

Chi ebbe un ruolo fondamentale nella politica culture di Augusto?

Nella politica culturale di Augusto ebbe un ruolo fondamentale Gaio Mecenate, il quale formò un circolo di intellettuali ed artisti, da lui protetti, incoraggiati ed aiutati dal punto di vista economico.

Facevano parte di questo circolo Virgilio, Orazio, Ovidio e molti altri artisti dell'epoca.

 
 


SchedeDiGeografia.net

LezioniDiMatematica.net

EconomiAziendale.net

DirittoEconomia.net

LeMieScienze.net

MarchegianiOnLine.net