MULINI AD ACQUA E MULINI A VENTO

L'IMPIEGO DEI MULINI A PARTIRE DAL MEDIOEVO

Quando iniziarono ad essere utilizzati i primi mulini ad acqua?

I mulini ad acqua erano conosciuti già nell'antichità, ma il loro impiego era assai limitato: la gran parte dei mulini erano mossi dalle braccia degli uomini.

Probabilmente questa scelta era dovuta anche all'abbondanza di schiavi che venivano impiegati in tali lavori.

Intorno al 600 d.C. i mulini ad acqua iniziarono a diffondersi in tutta l'Europa e nel corso di alcune centinaia di anni divennero numerosissimi.

Quali furono gli impieghi dei mulini ad acqua?

Iniziamente i mulini ad acqua vennero impiegati per macinare il grano e gli altri cereali.

Successivamente essi furono usati anche:

  • per la spremitura delle olive;
  • per tritare materiali coloranti;
  • per modellare il ferro;
  • nella lavorazione dei tessuti.

Quale era il principale limite del mulino ad acqua?

Il principale limite del mulino ad acqua era il suo funzionamento discontinuo:

  • il movimento delle ruote veniva ostacolato dalle acque troppo abbondanti;
  • così come nei periodi di siccità o di gelo le ruote non venivano per niente azionate perché mancava la forza motrice.

Come si cercò di superare tali limiti?

Con l'introduzione dei mulini a vento si cercò di superare tali limiti.

Dove si diffusero soprattutto i mulini ad acqua e dove i mulini a vento?

Mulini ad acqua e mulini a vento si diffusero un po' in tutta Europa.

Tuttavia, le caratteristiche fisiche e climatiche delle varie zone, fecero prevalere gli uni o gli altri:

  • in Italia, ad esempio, prevalsero soprattutto i mulini ad acqua, mentre quelli a vento si diffusero molto poco;
  • in Inghilterra e in Olanda vennero costruiti soprattutto i mulini a vento. In particolare, in Olanda, il terreno completamente pianeggiante non consentiva ai corsi d'acqua di avere una benché minima pendenza, mentre i venti forti e continui erano particormente adatti a far muovere le pale dei mulini a vento.

 
 
 


SchedeDiGeografia.net

LezioniDiMatematica.net

EconomiAziendale.net

DirittoEconomia.net

LeMieScienze.net

MarchegianiOnLine.net

Newsletter

Se vuoi essere informato ogni volta che il nostro sito viene aggiornato, iscriviti alla newsletter