www.StoriaFacile.net
   
 
   

Home

Newsletter

Contatti

 
       

 

 

La conquista della parità politica

 Le nuove conquiste della plebe

 

 
Dopo i tribuni della plebe, quali furono le altre conquiste che portarono alla parità politica tra patrizi e plebei?

 

Dopo i tribuni della plebe, i plebei fecero altre conquiste che li portarono alla parità politica con i patrizi.

Esse furono:

  • nel 451 a.C. furono emanate le prime leggi scritte della Repubblica romana;
  • nel 445 a.C., con la legge Canuleia, venne meno il divieto di contrarre matrimonio tra patrizi e plebei;
  • a partire dal 367 a.C., con le leggi Licinie Sestie, i plebei ottennero:

     

    • che nessun cittadino potesse possedere più di 125 ettari di agro pubblico, mentre la parte restante doveva essere ripartita tra i plebi;

     

  • nel 339 a.C. furono riconosciuti i plebisciti, ovvero le deliberazioni delle assemblee della plebe che nel 287 a.C., con la legge Ortensia, ottennero il valore di legge senza aver bisogno di essere ratificati dal Senato e che divennero, in tal modo, validi per tutto il popolo romano e non solamente per i plebei;

 

 

Quando possiamo dire che patrizi e plebei ottennero una completa parità? La completa parità tra patrizi e plebei si ebbe intorno al 300 a.C. con una legge emanata da Appio Claudio il Cieco che stabilì che l'appartenenza ad una certa classe sociale fosse determinata esclusivamente dalla quantità di ricchezza posseduta.

A partire da questo momento a Roma si ebbe la sola distinzione tra:

  • cittadini liberi;
  • schiavi.
La distinzione tra patrizi e plebei scomparve completamente? La distinzione tra patrizi e plebei non scomparve completamente per due ragioni:
  • la prima fu che rimase, per un lungo periodo di tempo, una distinzione morale. I patrizi continuavano a sentirsi superiori per le proprie origini antiche e per la propria nobiltà;
  • la seconda fu che, solamente pochi plebei benestanti poterono effettivamente competere con i patrizi nella lotta elettorale potendo sostenere le spese per la propaganda politica.

 

Cosa era la nobilitas? La nobilitas era una nuova classe che si formò dalla fusione tra le famiglie più influenti dei patrizi e dei plebei ricchi. Costoro rappresentavano la nuova classe di governo.

 

 

Indice argomenti sulla Repubblica romana

 
 
 
 

Cos'è la storia e cosa studia

Preistoria

Sumeri - Assiri - Babilonesi

Gli Egizi

Le civiltà dell'antico oriente

Gli Ittiti

Gli Ebrei

I Fenici

I Cretesi

I Micenei

Il Medioevo ellenico

La civiltà greca

Sparta e Atene

Medi e Persiani

Atene nell'età classica

Guerra del Peloponneso

Le egemonie di Sparta e Tebe

L'egemonia macedone e l'ellenismo

Riepilogo sulle antiche civiltà

L'Italia antica e gli Etruschi

Le origini di Roma e l'età monarchica

La Repubblica romana

L'espansione di Roma in Italia

Cartagine e le guerre puniche

La crisi della repubblica romana

Da Pompeo a Giulio Cesare

La fine della Repubblica romana

Ottaviano Augusto

I successori di Augusto

La vita dei Romani

Il cristianesimo

 

 
 

SchedeDiGeografia.net

 

LezioniDiMatematica.net

 

www.EconomiAziendale.net

 

DirittoEconomia.net

 

www.LeMieScienze.net

 

MarchegianiOnLine.net

 

 

Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore.

Le immagini presenti sul sito non hanno alcun rigore scientifico e hanno lo scopo esclusivo di favorire la comprensione dei testi.

Disclaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681