www.StoriaFacile.net
   
 
   

Home

Newsletter

Contatti

 
       

 

 

La civiltà indiana

 La civiltà della valle dell'Indo

 

 
Dove si sviluppò la civiltà indiana?

 

La civiltà indiana si sviluppò lungo la valle del fiume Indo.

civiltà indiana

Quando nacque la civiltà indiana?

 

La civiltà indiana nacque nel 3000 a.C.
Cosa favorì lo sviluppo della civiltà indiana?

 

Lo sviluppo della civiltà indiana fu favorito dalla presenza di fertili pianure alluvionali lungo la valle dell'Indo. Queste pianure si erano formate in seguito allo scioglimento delle nevi delle montagne e alle abbondanti piogge stagionali monsoniche.
Quali erano le principali attività economiche svolte?

 

Grazie al terreno estremamente fertile l'agricoltura era l'attività maggiormente praticata. Ad essa si affiancavano la pesca, la caccia e lo sfruttamento delle risorse delle foreste.
Come erano le città della valle dell'Indo? Le città della valle dell'Indo erano molto belle e molto popolose: alcune arrivavano ad avere anche 30.000 abitanti.

Tra le città più importanti vi erano Harappa e Mohenjodaro.

 

Quali caratteristiche aveva la città di Harappa? La città di Harappa aveva una pianta regolare e una rete di strade molto precisa.

La città comprendeva le abitazioni e alcuni edifici pubblici come i granai.

Gli edifici più importanti erano costruiti con mattoni cotti o fatti essiccare al sole. Le case erano a due piani e, in alcune di esse, si trovava anche una stanza da bagno.

L'acqua era ricavata dai pozzi ed esisteva anche una rete fognaria realizzata con dei condotti coperti che passavano lungo le strade principali.

 

Quali attività svolgevano gli abitanti delle città?

 

Gli abitanti delle città erano soprattutto mercanti e artigiani. Tra questi vi erano fabbri e orafi che realizzavano oggetti preziosi in oro e lapislazzuli, una pietra molto dura che si trovava nelle miniere del luogo.
Quale religione praticavano gli abitanti della valle dell'Indo? Alcuni ritrovamenti fanno pensare che gli abitanti della valle dell'Indo praticassero dei riti religiosi. Infatti sono state ritrovate molte figurine di terracotta e alcuni sigilli sui quali compaiono divinità o scene di cerimonia.

Probabilmente essi adoravano una dea della fertilità, la dea madre.

Si credeva alla vita dopo la morte: lo dimostrano il fatto che i morti venivano sepolti con vasi e anfore che contenevano cibo.

 

Le popolazioni della valle dell'Indo conoscevano la scrittura? Le popolazioni della valle dell'Indo conoscevano la scrittura, ma gli studiosi non sono stati ancora in grado di decifrare le iscrizioni ritrovate.

Probabilmente si tratta di una scrittura ideografica.

 

Quando ebbe fine la civiltà indiana?

 

La civiltà indiana ebbe fine intorno al 1900 a.C.
 

Indice argomenti sulle civiltà dell'antico Oriente

 
 
 
 

Cos'è la storia e cosa studia

Preistoria

Sumeri - Assiri - Babilonesi

Gli Egizi

Le civiltà dell'antico oriente

Gli Ittiti

Gli Ebrei

I Fenici

I Cretesi

I Micenei

Il Medioevo ellenico

La civiltà greca

Sparta e Atene

Medi e Persiani

Atene nell'età classica

Guerra del Peloponneso

Le egemonie di Sparta e Tebe

L'egemonia macedone e l'ellenismo

Riepilogo sulle antiche civiltà

L'Italia antica e gli Etruschi

Le origini di Roma e l'età monarchica

La Repubblica romana

L'espansione di Roma in Italia

Cartagine e le guerre puniche

La crisi della repubblica romana

Da Pompeo a Giulio Cesare

La fine della Repubblica romana

Ottaviano Augusto

I successori di Augusto

La vita dei Romani

Il cristianesimo

 

 
 

SchedeDiGeografia.net

 

LezioniDiMatematica.net

 

www.EconomiAziendale.net

 

DirittoEconomia.net

 

www.LeMieScienze.net

 

MarchegianiOnLine.net

 

 

Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore.

Le immagini presenti sul sito non hanno alcun rigore scientifico e hanno lo scopo esclusivo di favorire la comprensione dei testi.

Disclaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681