www.StoriaFacile.net
   
 
   

Home

Newsletter

Contatti

 
       

 

 

L'antica civiltà cinese

 La civiltà delle valli del fiume Giallo e del fiume Azzurro

 

 
Dove si sviluppò la civiltà cinese?

 

La civiltà cinese si sviluppò lungo le valli del fiume  Giallo e del fiume Azzurro.

Civiltà cinese
Quando nacque la civiltà cinese?

 

Già durante l'età della pietra queste zone erano densamente popolate. Nel 3000 a.C. vi erano numerosi villaggi agricoli

Con la scoperta dei metalli le popolazioni si organizzarono in città, ognuna delle quali costituiva un regno governato da nobili.

Nel III secolo a.C. la Cina fu unificata e nacque l'impero cinese.

 

Quali erano le principali attività economiche svolte?

 

L'attività principale era l'agricoltura

Il fiume Giallo e il fiume Azzurro trasportavano a valle grandi quantità di un fango melmoso detto loss che rendeva  estremamente fertile il terreno. Venivano coltivati soprattutto il riso e il miglio.

Diffusi erano anche l'allevamento (di buoi, maiali, cavalli, bufali e bachi da seta) e l'artigianato.

 

Quali caratteristiche avevano le abitazioni? Le abitazioni erano fatte in legno, coperte di fango, con tetti di paglia. Solo successivamente le case iniziarono ad essere ricoperte di tegole.

Le case dei poveri erano più umili, mentre quelle dei ricchi erano spesso a due piani.

 

Quale religione praticavano gli antichi Cinesi? Gli antichi Cinesi erano politeisti: essi credevano nelle forze della natura come il fuoco, l'acqua, il sole ed adoravano il loro re.

Vi era, inoltre, un rispetto per la famiglia e per gli antenati e il rispetto del figlio verso il padre.

Nel V secolo a.C. in Cina si diffusero due correnti di pensiero:

  • il Taoismo fondato da Lao-Tzu;
  • il Confucianesimo fondato da Confucio.

 

Le popolazioni dell'antica Cina conoscevano la scrittura? Le popolazioni dell'antica Cina conoscevano la scrittura. Essa si basava sugli ideogrammi, cioè su una scrittura nella quale ogni segno rappresenta un oggetto o un'idea.

I Cinesi, anche oggi, adottano questo tipo di scrittura anche se molti segni sono stati aggiunti o cambianti nel corso degli anni.

Essi scrivevano con dei pennelli su strisce di legno, di bambù o di seta, fino a quando non inventarono la carta.

 

Quali invenzioni si devono agli antichi Cinesi?

 

Gli antichi Cinesi inventarono il carro a due ruote trainato da persone o da buoi e la carriola usata nei lavori agricoli.

Essi filavano e tessevano la seta.

Inoltre davano una grande importanza al corpo umano che consideravano un dono e che, quindi, curavano praticando esercizi fisici, usando rimedi naturali e con l'agopuntura.

 

 

Indice argomenti sulle civiltà dell'antico Oriente

 
 
 
 

Cos'è la storia e cosa studia

Preistoria

Sumeri - Assiri - Babilonesi

Gli Egizi

Le civiltà dell'antico oriente

Gli Ittiti

Gli Ebrei

I Fenici

I Cretesi

I Micenei

Il Medioevo ellenico

La civiltà greca

Sparta e Atene

Medi e Persiani

Atene nell'età classica

Guerra del Peloponneso

Le egemonie di Sparta e Tebe

L'egemonia macedone e l'ellenismo

Riepilogo sulle antiche civiltà

L'Italia antica e gli Etruschi

Le origini di Roma e l'età monarchica

La Repubblica romana

L'espansione di Roma in Italia

Cartagine e le guerre puniche

La crisi della repubblica romana

Da Pompeo a Giulio Cesare

La fine della Repubblica romana

Ottaviano Augusto

I successori di Augusto

La vita dei Romani

Il cristianesimo

La crisi dell'impero romano

Le invasioni barbariche e il crollo dell'impero romano d'Occidente

 

 
 

SchedeDiGeografia.net

 

LezioniDiMatematica.net

 

www.EconomiAziendale.net

 

DirittoEconomia.net

 

www.LeMieScienze.net

 

MarchegianiOnLine.net

 

 

Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore.

Le immagini presenti sul sito non hanno alcun rigore scientifico e hanno lo scopo esclusivo di favorire la comprensione dei testi.

Disclaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681