www.StoriaFacile.net
   
 
   

Home

Newsletter

Contatti

 
       

 

 

La religione egizia

 Gli dèi adorati dagli Egiziani

 

 
Qual era il pensiero religioso degli Egiziani?

 

Gli Egiziani erano politeisti, cioè adoravano più dèi.
Quali erano le principali divinità egiziane? Le divinità adorate dagli Egiziani erano molte, soprattutto prima dell'unificazione politica. Esse erano rappresentate soprattutto da elementi della natura: il sole, la luna, il vento.

Dopo la creazione di un unico Stato, il culto prevalente fu quello del dio Sole. Tuttavia continuarono ad essere adorate tante altre divinità diverse a seconda della zona. Anche i loro nomi, a volte, variavano da una zona all'altra del paese. 

 

In cosa consisteva il culto del dio Sole? Il culto più importante, nell'antico Egitto, fu quello del dio Sole. Esso era chiamato con nomi diversi Ra, Ammone, Aton, ecc..

Il faraone era considerato il figlio del Dio sole e per questo adorato come dio in terra.

 

Chi erano Osiride e Iside? Due divinità molto importanti furono anche Osiride e Iside

Osiride era il dio della notte e dell'oltretomba e Iside, sua sposa, proteggeva gli infelici a cui prometteva pace nell'aldilà.

 

Cosa rappresentava il bue Api? Il bue Api era considerato l'incarnazione di Osiride.

Era un animale di grande forza e stazza. Aveva un mantello nero;  una macchia bianca triangolare sulla fronte; il ventre, le zampe e il fiocco della coda bianchi.

Esso era affidato ad un apposito funzionario ed era oggetto di adorazione.

I sacerdoti lo interrogavano sul futuro e ricevevano risposte dall'animale in base al suo modo di prendere o meno il cibo, o dai colpi di zampa.

Quando il dio Api moriva veniva imbalsamato e sepolto come un faraone. Gli Egiziani pensavano che la divinità fosse passata in un altro bue e si mettevano alla ricerca del nuovo animale da adorare.

 

Quali altri divinità avevano gli Egiziani?

 

Altre divinità minori per gli Egiziani avevano la forma di statue dal corpo umano e dalla testa di animale.

Inoltre adoravano:

  • il coccodrillo che arrivava alla foce del Nilo quando le inondazioni erano imminenti;
  • il gatto che teneva lontani i topi dai granai;
  • l'ibis, un uccello che catturava i serpenti nel fango.

 

 

Indice argomenti sugli Egizi

 
 
 
 

Cos'è la storia e cosa studia

Preistoria

Sumeri - Assiri - Babilonesi

Gli Egizi

Le civiltà dell'antico oriente

Gli Ittiti

Gli Ebrei

I Fenici

I Cretesi

I Micenei

Il Medioevo ellenico

La civiltà greca

Sparta e Atene

Medi e Persiani

Atene nell'età classica

Guerra del Peloponneso

Le egemonie di Sparta e Tebe

L'egemonia macedone e l'ellenismo

Riepilogo sulle antiche civiltà

L'Italia antica e gli Etruschi

Le origini di Roma e l'età monarchica

La Repubblica romana

L'espansione di Roma in Italia

Cartagine e le guerre puniche

La crisi della repubblica romana

Da Pompeo a Giulio Cesare

La fine della Repubblica romana

Ottaviano Augusto

I successori di Augusto

La vita dei Romani

Il cristianesimo

La crisi dell'impero romano

Le invasioni barbariche e il crollo dell'impero romano d'Occidente

 

 
 

SchedeDiGeografia.net

 

LezioniDiMatematica.net

 

www.EconomiAziendale.net

 

DirittoEconomia.net

 

www.LeMieScienze.net

 

MarchegianiOnLine.net

 

 

Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore.

Le immagini presenti sul sito non hanno alcun rigore scientifico e hanno lo scopo esclusivo di favorire la comprensione dei testi.

Disclaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681